Chieti, Andrea Di Ciano: ‘Termoscanner nelle scuole. Strumento adatto per prevenire contagi’

Chieti. Massima sicurezza è quanto invoca a Chieti il candidato consigliere Andrea Di Ciano di Ideabruzzo che, in vista del ritorno in classe dei bambini delle elementari e medie, richiede l’applicazione di un preciso protocollo anti Covid e soprattutto l’installazione di un termoscanner per il controllo della temperatura corporea degli alunni. «Non è nostra intenzione sostituirci ai vari responsabili del governo e della scuola, commenta Andrea Di Ciano, ma pensiamo che l’installazione all’ingresso dell’edificio scolastico di un termoscanner a postazione fissa, collegato ad un pc in modo da controllare in modo ordinato ed automatico la temperatura degli studenti, del personale docente e ausiliario, nonché dei visitatori possa contribuire a prevenire in modo efficace la lotta per il contrasto alla diffusione del coronavirus.

Si tratta d una semplice iniziativa che ci permettiamo di segnalare per riaprire le scuole nella massima sicurezza.

Il termoscanner verrebbe installato a pochi metri dal portone di ingresso di ogni plesso scolastico, per evitare che la temperatura possa essere falsata dalle condizioni atmosferiche esterne.