Chieti, al via la piattaforma per il commercio cittadino

Pantalone: “Operativa da subito, i commercianti possono registrarsi”

Chieti. La piattaforma di e-commerce a servizio dei commercianti della città è già online e a disposizione degli operatori per caricare profili e articoli. Si tratta di un format funzionale, adottato con una recente delibera di Giunta e già operativo in altre città fra cui Milano, Bari e Torino, agevole per chi vende e per chi compra.

Nel link la piattaforma dove registrarsi: https://www.portamelo.it/

“Invitiamo tutti i commercianti a entrare subito in questo sistema di vendita che ha diversi vantaggi – illustrano il sindaco e l’assessore al Commercio Manuel Pantalone – Innanzitutto è gratuito per tutti: sia per il Comune, che per gli operatori. Il format è facile da usare, sia per chi deve caricare gli articoli da vendere, che per chi deve acquistare, tanto che è diventato una prassi in tanti altri Comuni italiani, grandi e piccoli, dove funziona e, soprattutto in questo periodo di stop, porta respiro alle attività che così possono continuare le vendite. Inoltre è versatile, perché consente ai commercianti, una volta registrati, di potersi avvalere di diverse modalità, sia per gli ordini che per i contatti con cui vogliono essere raggiunti, senza perdere la propria specificità.

Vogliamo che questo sia uno strumento efficace per supportare il commercio in questo singolare periodo della nostra storia. La priorità era procedere celermente alla costruzione della piattaforma, un obiettivo che recepisce anche le istanze affiorate dal tavolo istituzionale fra Comune e associazioni e rappresentanti di categoria del commercio, che avevano in primis chiesto uno strumento operativo per non perdere del tutto la possibilità di vendere.

I commercianti devono solo registrarsi sulla piattaforma, iscrivendosi. Ci auguriamo che lo facciano in tanti e presto, in modo da dare già per i prossimi giorni opportunità di acquisto alla città che deve cominciarsi ad orientare per lo shopping natalizio.

Sarà anche uno spazio su cui condivideremo iniziative a sostegno della città, proprio in vista del Natale stiamo pensando a una sorta di fondo per consentire anche a chi non può permettersi di spendere di fare regali ai propri cari. Infine, è uno strumento che resta a Chieti e al comparto e rende l’offerta cittadina accessibile sempre, in modo da poter essere raggiungibile in qualsiasi momento per gli acquisti”.