Teatro Marrucino di Chieti celebra la Giornata Mondiale del Teatro

Chieti. Il Teatro Marrucino di Chieti celebra la Giornata Mondiale del Teatro! Istituita nel 1961 a Vienna nel corso del IX Congresso mondiale dell’Istituto Internazionale del Teatro fondato nel 1948 su iniziativa dell’UNESCO, la Giornata Mondiale del Teatro è stata celebrata per la prima volta a Parigi il 27 marzo del 1962. Da allora, ogni anno, una personalità della Cultura Mondiale espone le proprie riflessioni sul tema del Teatro e della Cultura della Pace, con un messaggio che viene tradotto in diverse lingue, stampato e divulgato da quotidiani, radio e tv.

Quest’anno il messaggio è stato affidato al cubano Carlos CELDRÁN pluripremiato regista teatrale, drammaturgo, accademico e professore, che ha portato i suoi spettacoli in tutto il mondo.

Sono previste tre visite guidate al mattino alle ore 10.00, 11.00 e alle 12.00 e tre nel pomeriggio alle ore 15.00, 16.00 e alle ore 20.00.
Alle ore 16.30 gli allievi della Scuola di Recitazione del Teatro Marrucino in “Palcoscenico Aperto”, leggeranno ed interpreteranno brani e personaggi tratti dalla tradizione teatrale.

Alle ore 18.30 il Professor Patrizio Domenicucci, Docente di Lingua e Letteratura Latina dell’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara presenterà l’Opera Teatrale “Sotto il cielo di Augusto”, a cui seguirà una lettura drammatizzata di alcune scene del testo, a cura della Compagnia “Da grande voglio crescere”. Alle ore 11.00 e alle ore 19.30 verrà letto il messaggio per la GIORNATA MONDIALE DEL TEATRO 2019 di Carlos Celdrán, a cura della Scuola di Recitazione del Teatro Marrucino.

I visitatori avranno anche l’opportunità di ammirare, nel corso della mattina, lo splendido sipario storico realizzato nel 1875 dal pittore napoletano Giovanni Ponticelli. Aperto dalle ore 10.00 alle ore 22.00, le visite guidate e gli eventi culturali saranno ad ingresso libero e gratuito.