Simone Nardini ospite al Teatro Tosti di Ortona

Ortona. Simone Nardini, direttore artistico della prestigiosa accademia MTS – Musical! The School, è stato ad Ortona nel weekend per perfezionare la nuova collaborazione con l’Accademia dello spettacolo, la Compagnia dell’Alba e il Teatro Tosti che vedrà anche coinvolta la scuola Avviamento al Musical MTS.

Un incontro di lavoro mirato a consolidare un progetto culturale e formativo, esclusivo nel suo genere, una collaborazione strategica rivolta a tutti i giovani del centro Italia che vogliono intraprendere un percorso di studio professionale. Per permettere, infatti, ai giovani aspiranti allievi di ridurre le distanze dalla sede milanese di MTS e facilitarne la partecipazione, verranno organizzate delle audizioni di ammissione per la MTS – Musical! The School in Abruzzo, presso il Teatro Tosti di Ortona. Una grande occasione per i giovani performer abruzzesi e di tutto il centro sud. Proprio sabato è stata la giornata delle prime audizioni di ammissione per la MTS – Musical! The School in Abruzzo al Teatro osti di Ortona. Ma questo è solo l’inizio perché appena gli eventi lo permetteranno, forse già in autunno, ci saranno nuovi e importanti sviluppi. Tutto perché sostengono Nardini, Gabriele De Guglielmo e Fabrizio Angelini, questi ultimi direttori del Teatro Tosti, #ilmusicalnonsiferma.

«Appena la pandemia lo consentirà – spiega Nardini- sono certo che il musical tornerà ad avere la funzione che ha sempre avuto. Certo è un settore che dovrà attendere più degli altri per tornare come prima, L’auspicio, e su questo bisogna lavorare come stiamo facendo con il maestro De Guglielmo, è che questa pausa non sia un letargo, ma che sia un periodo comunque propositivo che porti il musical a crescere. La peculiarità della Compagnia dell’Alba è quella di avere, quello che quasi nessuno ha, ovvero un teatro a disposizione. I ragazzi possono cosi lavorare nella giusta direzione confrontandosi con lo spettacolo dal vivo. Il teatro, dall’altro canto, con la Compagnia dell’Alba, ha avuto una professionalità a livello nazionale che ha portato il suo nome in giro per l’Italia, credo non ci sia un altro esempio in Italia». Parole di apprezzamento per il Teatro Tosti e per lo staff: «Le persone che lavorano in questo teatro, che è un gioiello, mi hanno trasmesso la loro passione, spero di tornare davvero presto».