-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Casoli, cerimonia di consegna della bandiera dell’associazione I borghi più belli d’Italia

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 19 Agosto 2021 @ 17:43

Casoli. Si è tenuta mercoledì 18 agosto 2021 presso il Castello Ducale la cerimonia ufficiale di consegna della bandiera dell’Associazione “I borghi più belli d’Italia” al Comune di Casoli.
Grazie all’azione di riqualificazione del centro storico che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Tiberini sta portando avanti con grande impegno, Casoli lo scorso 29 ottobre è entrato a far parte della lista dei 330 piccoli centri più belli e di eccellenza certificata in Italia.

La bandiera, la spilla e l’Attestato di Certificazione, che riporta anche il simbolo della Federazione Internazionale de “Le Plus Beaux Villages de la Terre”, sono stati consegnati nelle mani del Primo Cittadino direttamente dal presidente nazionale dei Borghi più belli d’Italia, Fiorello Primi, per l’occasione a Casoli, insieme a Antonio Di Marco, Presidente dell’Associazione “I Borghi più Belli d’Italia in Abruzzo e Molise”.

La cerimonia che sancisce l’ingresso ufficiale del Comune nell’associazione rappresenta la conclusione di un lungo iter che ha visto l’amministrazione impegnata nel progetto di rilancio del paese, ma è allo stesso tempo anche un punto di partenza per lo sviluppo turistico di Casoli.

Sia durante i lavori dell’Assemblea dell’Associazione “I Borghi più Belli d’Italia in Abruzzo e Molise” sia nel corso della cerimonia di consegna della bandiera i presenti hanno osservato un minuto di silenzio e ricordato il consigliere Sergio De Luca, ex sindaco di Casoli, venuto prematuramente e improvvisamente a mancare lo scorso 9 agosto.

Alla cerimonia hanno preso parte il delegato Abruzzo-Molise nel Consiglio direttivo nazionale Giovanni Enzo Di Rito, il presidente della provincia di Chieti Mario Pupillo e gli amministratori dei Comuni abruzzesi e molisani sedi dei Borghi.

Nel corso dei lavori dell’Assemblea interregionale Abruzzo-Molise, che si è svolta nel primo pomeriggio, i borghi hanno definito la loro partecipazione alla 17esima edizione del Festival nazionale dei Borghi più Belli d’Italia, che si svolgerà a Gardone Riviera, in provincia di Brescia in Lombardia dal 10 al 12 settembre 2021, una grande opportunità per presentare i borghi abruzzesi e molisani in uno scenario nazionale dal vasto respiro internazionale, e che consentirà anche di conoscere la realtà di altri paesi e i loro amministratori, per confrontarsi con varie esperienze e prospettare collaborazioni future.

Nel corso della giornata gli amministratori presenti hanno avuto modo di visitare l’imponente monumento in ricordo degli internati nell’ex campo fascista di Casoli e le cantine di Palazzo Tilli, che sono state i campi di internamento 2 e 3 di Casoli, dal 1940 al 1943, edificio storico che l’imprenditrice Antonella Allegrino ha recuperato, restaurato e reso la “Palazzina della Memoria”.

Fiorello Primi – Presidente Nazionale dell’Associazione “I Borghi più Belli d’Italia
L’Associazione, promossa dall’ANCI, nasce con l’obiettivo di valorizzare i centri storici e gli antichi borghi, con lo scopo di proteggere, promuovere e sviluppare i Comuni riconosciuti come “I Borghi più belli d’Italia”, di riunire e collegare in un circuito turistico di qualità questi centri, di costruire un luogo di confronto, di scambio di esperienze e di ricerca che sia anche un laboratorio di idee, finalizzato alla protezione, alla valorizzazione, allo sviluppo economico e sociale dei più belli tra gli antichi borghi del nostro paese. La bellezza non è solo un fatto estetico ma è un insieme di fattori: l’Associazione de I Borghi più belli d’Italia fa promozione e porta la bellezza dei centri italiani in tutto il mondo. Far parte dell’Associazione è una cosa importante, è difficile entrare ma è facile uscirne. Occorre aderire con la testa, ma soprattutto con il cuore: significa essere orgogliosi di abitare in uno dei Borghi più Belli d’Italia. Ciò non riguarda solo gli amministratori, ma soprattutto gli abitanti. Costoro devono farsi carico di curare la bellezza del proprio borgo nei dettagli, perché chi tiene bene il proprio ambiente garantisce una qualità di vita alta per tutti. Quindi la comunità che ottiene questa certificazione si assume una grande responsabilità.

Antonio Di Marco – Presidente dell’Associazione “I Borghi più Belli d’Italia in Abruzzo e Molise”
Con l’ingresso di Casoli, l’Abruzzo sale a quota 24 Comuni appartenenti al Club, che offre percorsi turistici e culturali tra i più prestigiosi a livello nazionale, cui si uniscono i 4 borghi del Molise, per un totale di 28 Comuni che rappresentano una popolazione di più di 80.000 cittadini. Il circuito turistico di qualità dei borghi in Abruzzo e Molise si potenzia con l’inserimento di Casoli; “I Borghi più belli d’Italia” sono sempre più attrattivi e i turisti scelgono le mete dei loro soggiorni ponendo attenzione ai borghi certificati. In questa estate 2021 registriamo un esponenziale incremento delle presenze nei borghi del Club, grazie al gran lavoro svolto dai Sindaci per valorizzazione il patrimonio di storia, arte, cultura ed enogastronomia dei loro centri. Doveroso il ricordo tributato a Sergio De Luca, appassionato interprete dei bisogni della comunità che rappresentava, sempre impegnato nella promozione del bene comune e nella crescita sociale ed economica del territorio che ha guidato per diversi anni. Intuendo la grande opportunità di crescita culturale e di forte visibilità che prevede l’ingresso nel Club de “I Borghi più belli d’Italia”, fu proprio lui a rappresentarmi questa sua premura per Casoli, affinché potessimo verificare la possibilità, per il suo borgo, di entrare a far parte di questo circuito di qualità e di eccellenza riconosciuta, con l’ inserimento in una rete virtuosa di Comuni di qualità. I fatti gli hanno dato ragione e oggi, ancor di più, l’ingresso di Casoli nel Club de “I Borghi più belli d’Italia” è un risultato di cui tutta la comunità dovrà andare fiera ed orgogliosa, nel ricordo riconoscente della sincera coscienza civica e dell’impegno profuso da Sergio De Luca. Mi complimento con il Sindaco Massimo Tiberini, con la sua amministrazione e tutta la comunità di Casoli, poiché conosco personalmente la dedizione e il grande lavoro portato avanti affinché la candidatura potesse trasformarsi in realtà con l’ottenimento della certificazione! L’inserimento di Casoli tra “I Borghi più belli d’Italia”, in sinergia con le iniziative promosse dall’Associazione interregionale Abruzzo – Molise, consentirà ottime prospettive di sviluppo per il borgo e riflessi positivi sull’economia del territorio!

Massimo Tiberini – Sindaco di Casoli
Questo prestigioso riconoscimento suggella un traguardo e al tempo stesso segna un punto di partenza nel percorso di promozione della qualità del nostro borgo di Casoli all’interno dell’Associazione dei Borghi più belli d’Italia. Bisogna avere la consapevolezza di avere l’obiettivo di essere ognuno parte attiva di una crescita socio-culturale per l’intero territorio e poter offrire sempre più servizi in ospitalità e accoglienza, un modus operandi proiettato alla valorizzazione delle nostre peculiarità e soprattutto avere la capacità di farlo conoscere. L’ autorevole certificato dell’Associazione dei Borghi più belli d’Italia, di cui Casoli ora è membro effettivo, rappresenta il riconoscimento di una tappa dell’impegno incessante portato avanti da questa amministrazione e dalle altre che ci hanno preceduto e continuerà ad operare per raggiungere benchmark sempre più qualificati nella consapevolezza che questo è un punto di partenza e segno che si sta andando nella direzione giusta per valorizzare le risorse locali esistenti e realizzare un sempre maggiore sviluppo sociale, culturale e ambientale.

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate