-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pista ciclabile a Chieti Scalo, partiti i lavori

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 1 Settembre 2021 @ 16:47

Sindaco e Rispoli: “Così migliorerà la circolazione nella zona”

Chieti. Sono iniziati i lavori di realizzazione della pista ciclabile di Chieti Scalo ad opera della ditta IMBIMBO Costruzioni Srl di Avellino e finanziati con fondi Por Fesr Abruzzo 2014/2020 Asse VII – Sviluppo Urbano Sostenibile -Azione 4.6.4 che prevedono interventi per un importo di 356.500 euro. Sul cantiere dell’appalto, aperto oggi su via Pescara, incrocio con via Teramo, stamane si sono recati l’assessore ai Lavori Pubblici, Stefano Rispoli e il consigliere comunale Enrico Iezzi, con il titolare della ditta e la direttrice dei lavori, l’ingegner Alessandra Schiappa.

“Al via una delle opere che migliorerà la sostenibilità della circolazione a Chieti Scalo – illustrano il Sindaco Diego Ferrara e l’assessore ai Lavori Pubblici Stefano Rispoli – Si tratta di un progetto atteso, che una volta insediati abbiamo subito sollecitato, perché diventasse realtà al più presto, quello della pista ciclopedonale di 4 chilometri di percorso che da via Amiterno arriva al Campus universitario. I lavori sono partiti dal primo tratto di via Pescara, dove la pista si articolerà sul marciapiede destro in direzione Stadio, per passare, da progetto originario, sul lato sinistro della strada, sempre sul marciapiedi, in modo da agevolare al meglio la circolazione sulla via, passando anche su via Palizzi, via Bellini, via Caduti sul Lavoro , via Amiterno e, infine, approdando allo Stadio Angelini. Stiamo vagliando anche alcuni aggiustamenti, in nome di una maggiore sicurezza del transito di tutte le utenze, sia i pedoni, che i ciclisti e gli automobilisti, intervenendo anche su via Pescara.

La pista ha una duplice destinazione, per pedoni e due ruote, facendo da ponte a centri sportivi, scuole, uffici pubblici e servizi, il campus universitario e diversi spazi di comunità presenti nella zona.

Siamo lieti di essere riusciti a portarne l’iter a compimento in pochi mesi, riattivando la procedura e scandendo un nuovo ritmo ai tempi di realizzazione, che vogliamo siano essenziali, per consegnare l’opera finita alla città nei 270 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori”.

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate