Covid-19, i dati della seconda giornata di Screening in provincia di Chieti

Chieti. Lo Screening in provincia di Chieti fa registrare anche in questo secondo week end un’affluenza alta. Pur non essendo ancora conclusa, i numeri, quantunque parziali, prefigurano il successo della campagna, confermato anche dall’incoveniente che si è verificato questa mattina, quando il sistema telematico di accettazione dei tamponi è andato in black out per l’elevato numero di nominativi inseriti. Il problema, che si è risolto in un breve spazio di tempo, non ha inficiato l’andamento dei test, perché sono state regolarmente registrate e sottoposte a tampone tutte le persone che si sono presentate nelle diverse postazioni allestite a Fossacesia, Francavilla, Lanciano, Ortona e San Giovanni Teatino. I volontari, dunque, hanno fatto un grande lavoro, reso ancor più importante dall’imprevisto tecnico fronteggiato questa mattina.

Questi i tamponi eseguiti nella seconda giornata (dati aggiornati alle ore 19.20: Fossacesia 302 (0 positivi) Francavilla 1.576 (18 positivi) Lanciano 2.237 (11 positivi) Ortona 2.258 (4 positivi) San Giovanni Teatino 1.032 (12 positivi).

Il numero di positivi trovati a San Giovanni Teatino in relazione ai test eseguiti sono stati letti con preoccupazione dal Direttore generale della Asl Thomas Schael, il quale d’ìntesa con il sindaco Luciano Marinucci ha disposto la prosecuzione dello screening anche per la giornata di domani, con stessi orari e modalità del week end. Per agevolare la partecipazione sarà anche emanata l’ordinanza di chiusura della scuole.

Tutte le persone risultate positive sono già state sottoposte a controllo con tamponi molecolari, in corso di lavorazione al Laboratorio dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo che entro domani invierà il referto. I campioni saranno sequenziati alla ricerca di eventuali varianti del virus.