Chieti, carenze igieniche e prodotti non tracciati: Nas fanno “chiudere” una cantina

I carabinieri del Nas di Pescara, unitamente ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno eseguito il controllo di una cantina vinicola con annesso ristorante sita nella provincia di Chieti.

 

Il proprietario dell’attività è stato segnalato all’Autorità Amministrativa per carenze igienico-sanitarie e mancata tracciabilità dei prodotti. Il dirigente del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ASL Lanciano-Vasto-Chieti, ha disposto la sospensione dell’esercizio commerciale, dal valore di circa 2 milioni di euro.

 

 

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.