-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Arap su metanodotto Val di Sangro

Ultimo Aggiornamento: domenica, 14 Gennaio 2018 @ 17:18

Pescara. ARAP (Azienda Regionale per le Attività Produttive) replica al Consigliere del Movimento 5 Stelle Leandro Bracco che ha dato notizia, anche nella giornata di ieri via social network, di aver presentato giorni fa Interpellanza urgente alla Giunta Regionale d’Abruzzo, a causa del presunto “via libera – di ARAP – affinché in Val di Sangro venga concretizzato un imponente progetto petrolifero che fra le altre cose prevede la costruzione di un Gasdotto lungo ben 21 chilometri e la realizzazione, nel Comune di Paglieta, di una Raffineria”.

ARAP replica pertanto spiegando al Consigliere Bracco che l’eventuale autorizzazione all’estrazione del gas ed alla conseguente realizzazione dell’impianto è tuttora all’esame del Comitato VIA nazionale, dato che questa è materia di competenza statale.

La Regione inoltre, che il Consigliere ha chiamato in causa dichiarando di volerne conoscere “la reale volontà”, in sede di interpello ha formulato parere negativo, ma ciò non è stato e non è sufficiente a scongiurare l’esito nel senso che interessa alla Società proponente.

Inoltre anche nel caso di autorizzazione VIA la stessa Società potrebbe, al limite, anche procedere all’espropriazione di aree esterne al nucleo industriale interessato, sussistendo l’interesse generale. Infine ARAP precisa che, qualora non vi fosse approvazione e sussistesse altro soggetto interessato all’area, ARAP sarà libera da ogni impegno.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate