La pittrice e grafica pescarese Mirta Maranca espone a Campolieto

Pescara. La pittrice e grafica Mirta Maranca, nata a Pescara dove risiede e lavora, inaugurerà una sua mostra personale di pittura dal titolo “Vagando per le vie del borgo“, in Campolieto (CB) paese nativo di sua madre, di cui ha dipinto alcuni scorci paesaggistici visti durante le vacanze estive dall’infanzia in poi.

Mirta Maranca ha frequentato il Liceo Artistico a Pescara e ha continuato gli studi artistici all’Accademia di Belle Arti di Roma e all’Accademia di Urbino, due città imbevute di arte classica che le hanno inculcato l’amore per la figura umana e l’ammirazione per il mito greco.

Il suo figurativo, dotato di caratteristiche coloristiche che ricordano l’Espressionismo, si mescola alla personale visione dei soggetti e al particolare segno incisivo, conferendo ai dipinti una grande carica emotiva, pur nella compostezza delle figure.

La sua pittura è ricca di riferimenti culturali, che spaziano dal mito alle problematiche degli artisti, personalmente sperimentate e confermate da Thomas Mann nel romanzo “La Morte a Venezia”, che ha illustrato con una cartella di sette incisioni calcografiche tra il 1996 ed il 1998 (Francesco Gallo).

“La pittura di Mirta Maranca non è mai casuale, ma è frutto di ricerche analitiche in molti campi della cultura. Le sue immagini, delicate e fragili emergono con forza da colorazioni accese e da profonde oscurità che s’inabissano nell’ignoto e, dalla realtà della tela, conducono al sogno”. (Roberto Franco).

La mostra sarà aperta al pubblico dal 14 Agosto al 24 2020, dalle ore 17.30 alle 22.30. Tutti i giorni.