martedì, Gennaio 31, 2023
HomeSport AbruzzoBasket, Tasp alla prova Bisceglie per cancellare due sconfitte

Basket, Tasp alla prova Bisceglie per cancellare due sconfitte

Dopo due sconfitte arrivate entrambe al termine di un tempo supplementare la Teramo a Spicchi 2K20 torna in campo per lasciarsi alle spalle amarezza e delusioni e provare con forza a ritrovare entusiasmo e punti in classifica.

Avversario di turno dei biancorossi domenica 24 ottobre (ore 18 – apertura botteghino ore 16:30) al Palasport “Tino Pellegrini” di Scapriano sarà la capolista Lions Bisceglie. Un match difficile si avvicina così per la TaSp che avrà di fronte la squadra che dopo 3 giornate di campionato non solo è a punteggio pieno ma dispone anche dell’attacco più prolifico (79,3 di media) del girone D di Serie B. Una squadra che nel girone vanta la miglior valutazione (93,7). Numeri che parlano chiaro e che descrivono bene il valore della pallacanestro che i Lions stanno esprimendo in questa fase iniziale della stagione.

Tutt’altro che una passeggiata attende quindi la TaSp, seppur coach Gabrielli è convinto che la prova dei suoi sarà all’altezza: “Giochiamo contro la prima in classifica – commenta il tecnico pesarese di nascita –, forse la squadra più in forma del campionato in questo momento. Contro Bisceglie sarà una partita al limite e in settimana ho spiegato in palestra questo concetto ai ragazzi. Conosco bene l’avversario per averlo affrontato l’anno passato nei playoff quando ero sulla panchina di Senigallia. Hanno dei giocatori nuovi ma diversi li conosco già. Rischieremo tanto per giocare una gara al limite ma è l’unico modo che abbiamo per reagire a una sconfitta. Prometto da parte della squadra tanto impegno. E lo faccio con cognizione di causa perchè i ragazzi hanno lavorato bene in settimana e si meritano una buona prova”.

Determinazione non manca quindi sulla panchina teramana, nonostante la brutta prestazione offerta nell’ultimo turno, costato lo scivolone inatteso sul campo del Pescara Basket: “Non scordiamoci che siamo all’inizio del campionato – frena però coach Gabrielli – e non dobbiamo fare drammi. Io dopo la vittoria con Sala Consilina non mi sono esaltato, dopo la sconfitta contro Monopoli non sono diventato depresso, mentre la sconfitta di Pescara mi ha dato fastidio. E ribadisco un concetto già espresso nei giorni precedenti. Si può vincere o perdere ma c’è modo e modo di vincere o perdere. Il campionato è troppo lungo e la formula è troppo strana per esaltarsi o deprimersi. Bisogna avere tempo di lavorare, ma bisogna sempre essere decisi e convinti sulle cose primarie che possono far vincere una partita o almeno farla giocare nel modo giusto”.

E per aiutare la Teramo a Spicchi a tentare l’impresa contro Bisceglie ci sarà bisogno del supporto dei tifosi e degli sportivi biancorossi, ancora in tempo per abbonarsi o acquistare il biglietto.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES