Serie D, non va oltre il pareggio il Pineto contro l’Aprilia (1-1)

Pineto. L’Aprilia trova il vantaggio con la rete di Olivera e il Pineto pareggia nel corso del secondo tempo con Ciarcelluti. Finale giocato in 10 dai biancoazzurri per il doppio giallo rifilato a Pepe.

Parte forte il team ospite che con Olivera fa 1-0 al 6′. Il Pineto prova a rispondere al vantaggio dell’Aprilia ma le occasioni create non creano grandi problemi alla difesa laziale. L’unica azione degna di nota arriva al 47′ per i padroni di casa con Paoli che riceva dal tacco di Minincleri e sfiora il pareggio.

Nella ripresa è Ciarcelluti l’uomo decisivo per il Pineto. Lo stesso calciatore biancoazzurro si mette in mostra con un gran tiro neutralizzato poi da Prudente. Successivamente è Esposito ad impegnare ancora Prudente con un gran destro, deviato in angolo dall’estremo difensore ospite. Al 68′ i teramani agguantano finalmente il pareggio: su un corner è Ciarcelluti a staccare di testa e a rimettere il risultato in parità. Olivera si rende ancora pericolo ma Mercorelli si rifugia in angolo. La chance più ghiotta per i laziali passa sui piedi Laghigna che conclude sopra la traversa da posizione ravvicinata. Nel finale il Pineto chiude in 10 uomini per l’espulsione di capitan Pepe. La stessa squadra teramana si difende bene e il match si chiude 1-1.

Continua la “maledizione” del Pineto che è ancora alla ricerca della prima vittoria del 2021. Altro ottimo risultato per l’Aprilia che conquista un prezioso punto in una difficile trasferta.

Pineto – Aprilia Racing Club 1-1 (0-1)

Pineto: Mercorelli; Della Quercia, Pepe (K), Salvatori (59′ Bugaro), Pierpaoli (81′ Mastrippolito); Paoli, Minincleri; Ciarcelluti, Minnozzi (59′ Esposito), Verdesi (56′ Del Mastro); Olcese.
A disposizione: Mejri, Sabatini, Restaneo, Camplone, Serra.
Allenatore: Daniele Amaolo.

Aprilia Racing Club: Prudente; Pollace, Sassai, Camara, Callisto; Vasco, Olivera, Luciani; Bernardini; Bosi, Ouedraogo (85′ Laghigna).
Allenatore: Giorgio Galluzzo.
A disposizione: Salvati, Emili, Succi, Pezone, Ferri, Battisti, Ruggieri.
Allenatore: Giorgio Galluzzo.

Reti: 6′ Olivera (A), 68′ Ciarcelluti (P).

Ammoniti: Minincleri, Salvatori (P), Sossai, Camara (A).

Espulsi: Pepe (P).

Direzione di gara: Fernando Emanuel Toro della sezione di Catania coadiuvato dai guardalinee Diego Spatrisano di Cesena e Ivan Melnychuk di Bologna.