Promozione, la Nuova Santegidiese si esprime sulla possibilità o meno di ripartire

Sant’Egidio alla Vibrata. Il calcio dilettantistico in un momento così delicato cerca di capire come fare per tornare sui campi. Per la Nuova Santegidiese è il presidente Andrea Ippoliti a esprimersi:“I ragazzi hanno voglia di ricominciare ma serve tempo”.

“Al momento risulta davvero difficile pensare che si possa concludere il campionato ma comunque uno scenario ci sarebbe – così il Presidente giallorosso -. L’unica eventualità che ci consentirebbe di ripartire è quella in cui fra un mese ci sarebbe un netto calo di contagi.

Il problema secondo noi non è neanche quello di far terminare il campionato perché in questo caso con una riunione a tavolino e una decisione della FIGC si potrebbero assegnare anche i meriti a squadre come L’Aquila che meritano senza dubbio l’Eccellenza. La vera difficoltà infatti è nel ripartire, anche a settembre, perché con i protocolli attuali è impossibile giocare a calcio. Solo se la situazione migliorerà e si prenderà coraggio nel cambiare protocolli allora si vedrà una concreta possibilità di tornare in campo

I nostri ragazzi scalpitano dalla voglia di ricominciare ma serve del tempo per agire e fare la cosa giusta”.

Queste le dichiarazioni di Andrea Ippoliti, Presidente della Nuova Santegidiese che ha voluto esprimere un parere sul problema che tanto preoccupa il calcio in questo momento.