martedì, Ottobre 4, 2022
HomeRegione AbruzzoAbruzzoIl 30% delle scuole abruzzesi è senza direttore amministrativo

Il 30% delle scuole abruzzesi è senza direttore amministrativo

Oltre al danno, la beffa! Il Ministero dell’Istruzione autorizza 12 assunzioni a tempo indeterminato in Abruzzo per il profilo di Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi, ma non ne verrà fatta nemmeno una perché non è stato svolto il concorso.

 

In questo modo salgono a ben 53 le scuole abruzzesi che il 1 settembre saranno senza direttore amministrativo ovvero una scuola su tre. A disastrare ulteriormente le segreterie amministrative, il Ministero ha autorizzato solo 73 assunzioni a tempo indeterminato di assistente amministrativo contro le 200 effettivamente possibili, incrementando ulteriormente la precarietà del personale delle segreterie scolastiche. Ulteriore danno all’organizzazione delle istituzioni scolastiche è l’autorizzazione di appena 189 assunzioni di collaboratori scolastici su 453 effettivamente possibili e di sole 18 su 89 possibili per gli assistenti tecnici.

Complessivamente, considerando anche altre figure professionali, su 812 assunzioni possibili a tempo indeterminato ne sono state autorizzate solo 293, pari appena al 36%. “Oltre 500 assunzioni a tempo indeterminato non fatte su posti vacanti nelle nostre scuole non trovano alcuna spiegazione plausibile e tantomeno trovano l’interesse dei rappresentanti politici della nostra regione.

 

Le scuole abruzzesi, già fortemente penalizzate da un numero insufficiente di risorse umane per il personale amministrativo, tecnico ed ausiliario pari almeno al 30%, subiranno l’ulteriore danno dell’incremento della precarietà del personale”, commenta Davide Desiati, segretario generale Cisl Scuola.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES