6.5 C
Abruzzo
martedì, Maggio 24, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoRoseto, centrodestra unito contro l'aumento dell'imposta di soggiorno

Roseto, centrodestra unito contro l’aumento dell’imposta di soggiorno

Ultimo Aggiornamento: sabato, 29 Gennaio 2022 @ 11:10

Roseto. “Il centro-destra di Roseto condanna le dichiarazioni dell’Assessore comunale al Turismo Lorena Mastrilli rilasciate nel corso dell’ultimo Consiglio in cui sono stati discussi i contestati aumenti dell’imposta di soggiorno. Affermare, come ha fatto l’Assessore, che per Roseto la pandemia in ambito turistico è stata una ‘manna’, è vergognoso per una tragedia che ha colpito il mondo intero”.

Lo ha dichiarato Lega Roseto, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Identità Culturale Rosetana, spiegando che “parlare in questa maniera e con tale superficialità di una vera e propria sciagura, oltre ad essere offensivo, manifesta la totale mancanza di principi morali, etici e politici. L’Assessore Mastrilli, elencando dati statistici sulle presenze turistiche che sarebbero positivi per Roseto ‘grazie’ alla pandemìa, ha dimostrato una totale insensibilità per i reali problemi causati dal Covid-19 dimenticando i decessi di migliaia di persone, compresi tanti nostri amici e parenti. Senza contare le polemiche sui social e sugli altri organi di stampa per le sue dichiarazioni che stanno causando un vero e proprio danno d’immagine alla nostra città che, invece, non si riconosce affatto nelle insensate parole dell’Assessore”.

“Alcuni importanti operatori abruzzesi – aggiungono – del settore turistico hanno già bollato le considerazioni della Mastrilli definendole infelici e prive di fondamento affermando che l’Assessore non conosce gli argomenti di cui parla e ignora l’importanza e la delicatezza delle comunicazioni istituzionali rispetto a considerazioni personali completamente fuori luogo. Ma lascia a dir poco sconcertati l’atteggiamento del Sindaco Nugnes che ha definito ‘entusiasmante’ l’intervento in consiglio dell’assessore. Ci aspettiamo quanto prima le scuse del primo cittadino per le dichiarazioni della Mastrilli che vanno ad intaccare la dignità di Roseto e dei rosetani e per il deplorevole atteggiamento di incitamento avuto dai suoi colleghi consiglieri di maggioranza quando hanno esultato, con una vera e propria ovazione, durante l’intervento dell’assessore dimostrando di essere completamente scollegati da una realtà fatta invece di lutti, crisi sanitaria ed economica. L’ assessore al turismo, che in circa tre mesi si è già resa protagonista di vari episodi molto discussi, alcuni dei quali ancora tutti da chiarire, con le ultime dichiarazioni sulla pandemia definita una ‘manna’per il turismo ha dimostrato tutta la sua inadeguatezza a rivestire un ruolo istituzionale così importante per la città”.

“Per questi motivi il centro-destra di Roseto chiede a gran voce le immediate dimissioni dell’Assessore al turismo Lorena Mastrilli per evitare che la sua presenza possa continuare a danneggiare l’immagine della città con atteggiamenti, dichiarazioni o azioni incaute e prima che possa assumere altre avventate iniziative e creare ulteriori danni”, concludono i partiti di centrodestra.

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'