Elezioni Roseto, Costantini replica alle polemiche e agli ex Lega: ‘basta macchina del fango’

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 23 Luglio 2021 @ 17:39

Roseto. Il sindaco Jwan Costantini puntualizza sul suo ruolo nella campagna elettorale di Roseto. “Basta critiche. Ho solo accettato di dare il mio contributo”.

Il sindaco Jwan Costantini, alle luce delle recenti polemiche sollevate da ex esponenti della Lega, interviene sul suo apporto, anche mediatico, nella campagna elettorale rosetana.

“Ancora una volta – commenta – l’invidia fa brutti scherzi. Il primo cittadino di Giulianova è stato chiamato a dare il suo contributo, politico e d’opinione, nei comuni dove si torna al voto. Questo, per ovvi motivi, non capita a chi, forse scontento di sè, continua ad azionare la macchina del fango”.

“I consiglieri comunali che cercano maldestramente la ribalta non sono interpellati oggi, in rappresentanza di se stessi, e non lo sono stati quando erano nella Lega. Comprendiamo il malumore, ma lo stato di fatto non dipende da noi”, conclude Costantini