-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, liceo Da Vinci: “Termosifoni spenti da giorni”

Ultimo Aggiornamento: martedì, 19 Novembre 2019 @ 17:05

Pescara. “Termosifoni spenti, ascensori non funzionanti e lavori che non decollano”: a riferire le segnalazioni negative sullo stato delle scuole superiori cittadine è la consigliera comunale del Pd di Pescara Stefania Catalano, che accusa: “La Provincia di Pescara è lenta e assente sulle attività che rientrano nella sua competenza”.

“Dopo la triste vicenda della scuola di Villa Fabio, con l’imbarazzante lettera in cui il Presidente chiede al Comune di anticipare le risorse necessarie all’adeguamento per l’assurdo e inutile trasferimento del MiBe in quei locali, forse nato solo per sfrattare lo Spaz, arriva la paralisi sulle manutenzioni dovute”, spiega Catalano, “succede che al Liceo Scientifico Da Vinci di piazza Grue i termosifoni restino spenti da giorni, come ci conferma sia la scuola che il settore tecnico della Provincia, uno stato che riguarda anche altre scuole superiori presenti in città, come la sede del MiBe in via Passolanciano dove si svolgono le lezioni del coreutico, quindi danza”.

“Attesa da mesi è anche la riparazione dell’ascensore dell’Alberghiero, guasto che oltre ad essere una barriera architettonica è un pubblico disservizio inconcepibile in una scuola”, prosegue l’esponente Pd, “Così anche altri interventi di spicciola manutenzione sono diventati un problema che l’Ente Provincia non affronta o affronta con tempi troppo lunghi. Prima che questa situazione si trasformi in protesta e faccia montare la mobilitazione dei ragazzi, l’invito è al Presidente affinché muova gli uffici e faccia almeno il dovuto, assicurando a chi frequenta le scuole di sua competenza, la migliore condizione possibile”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate