-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Manoppello, avvelena il cane e incendia l’auto di un tartufaio: scovato bracconiere

Ultimo Aggiornamento: sabato, 12 Dicembre 2020 @ 16:23

Manoppello. I carabinieri del reparto Parco Nazionale della Majella hanno scoperto, in collaborazione con i colleghi forestali di Lettomanoppello e Tocco da Casauria, un bracconiere che aveva sparso esche avvelenate nei boschi di Manoppello, causano la morte di un cane.

Vittima delle esche avvelenate il cane di un ricercatore di tartufi autorizzato, che aveva subito anche il tentativo di incendio dell’auto con l’uso di una bomba rudimentale.

I carabinieri sono risaliti al bracconiere attraverso le impronte delle scarpe e dei pneumatici, procedendo poi a perquisire la casa dell’uomo, ritrovando i fitofarmaci usati come veleno e materiali infiammanti usati per l’ordigno, oltre a strumenti per la caccia illegale

Ora rischia fino a 4 anni di reclusione per uccisione di animali e danneggiamento.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate