#Chieticomecasa, su tutta la città i primi inviti a non abbandonare i rifiuti nelle aiuole

Il sindaco e l’assessore Zappalorto: “È l’inizio di un cammino molto articolato sulla tutela del decoro urbano che vogliamo condividere con la cittadinanza”

Chieti. Dalle aiuole delle vie di Chieti Scalo alla Villa di Chieti e sul resto del territorio cittadino, fra ieri e oggi sono comparsi dei cartelli con l’invito a non abbandonare rifiuti fuori dai contenitori presenti in città, si tratta della campagna di sensibilizzazione varata dal Comune con Formula Ambiente che l’Amministrazione ha voluto lanciare proprio in occasione del Natale.

“Una delle nostre priorità sarà proprio il decoro della città – dicono il sindaco Diego Ferrara e l’assessore all’Ambiente Chiara Zappalorto – I cartelli che sono stati apposti nelle aiuole grandi e piccole, ma presto compariranno ovunque, non sono altro che l’evidente prosieguo del lavoro che insieme a Formula Ambiente stiamo portando avanti sul decoro e la cura della città.

Appena insediati abbiamo potenziato la presenza di cestini, proprio per evitare l’abbandono dei rifiuti, stiamo cercando di andare incontro ai cittadini in tutto, agevolandoli in ogni modo per favorire la pulizia della città. Con gli avvisi non facciamo altro che responsabilizzare la città, abbiamo otto isole ecologiche, quasi nove, raccoglitori e contenitori per la raccolta differenziata che sta crescendo bene in città, ora dobbiamo fare un ulteriore sforzo per non sporcare e invitare chi lo fa a cambiare atteggiamento.

Presto ci organizzeremo anche per consentire alla cittadinanza, alle associazioni e anche alle scuole di adottare aiuole e aree verdi del territorio teatino, perché non vengano abbandonate o finiscano col diventare luoghi di accumulo di rifiuti. È uno sforzo comune, che serve a evitare le sanzioni, che ci saranno in caso di trasgressione, ma soprattutto a tenere davvero alla città come se fosse casa propria”.