Governo Conte, via libera del Senato

L’esecutivo guidato da Giuseppe Conte, sostenuto da M5S e Lega, ha ottenuto la fiducia del Senato.

Con 171 voti favorevoli e 117 contrari, il governo Conte ha ottenuto la fiducia di palazzo Madama. A favore del nuovo esecutivo hanno votato il M5S, la Lega e alcuni senatori del gruppo misto. Contrari PD e Forza Italia mentre, come annunciato, i senatori di Fratelli d’Italia si sono astenuti. Astensione anche per i senatori a vita Mario Monti, Giuliana Segre ed Elena Cattaneo.

Il voto ha chiuso una giornata parlamentare particolarmente intensa iniziata con il discorso ai senatori del premier Giuseppe Conte, che ha ribadito la linea programmatica già espressa nel contratto di governo siglato tra le forze della maggioranza.

Il Presidente del Consiglio ha poi precisato che :”L’uscita dall’Euro non è in discussione, e non è un obiettivo che vogliamo perseguire”. “Il tema – ha chiarito Conte – è un altro: è legittimo o no per un Governo, un Paese, rinegoziare le politiche economiche? Dobbiamo rinunciare a discutere le politiche economiche? Di questo stiamo parlando. Se ci sarà margine o no lo scopriremo. Siamo determinati a farlo”.

Incassata la fiducia del Senato, domani si replica alla Camera, dove le operazioni di voto dovrebbero iniziare alle 17:30. Ottenuta la fiducia anche nell’altro ramo del Parlamento, l’esecutivo sarà nel pieno dei suoi poteri.