-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Basket in carrozzina, Final 4 Coppa Italia: Amicacci sul podio, vince Cantù

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 2:10

Pescara. Si è chiusa la due giorni di Final Four di Coppa Italia nella cornice del PalaElettra di Pescara. Un torneo ben disputato dalla DECO Group Amicacci che ottiene il terzo posto finale e rafforzata nella consapevolezza dei propri mezzi.

Il trofeo è andato alla UnipolSai Briantea84 Cantù che bissa il successo dello scorso anno battendo in finale la GSD Porto Torres, in una gara che ha visto i brianzoli sempre in controllo.

La semifinale contro la GSD Porto Torres è stata una gara dalle mille emozioni, con la squadra di coach Abes che lotta ad armi pari contro la prima della classe e non trova il successo per alcune situazioni poco fortunate negli ultimi possessi.

La finale per il podio contro il S.Stefano Banca Marche, sconfitto in semifinale dalla Briantea84 Cantù, è stata anc’essa molto equilibrata con l’Amicacci che insegue in scia per ampi tratti del match per poi operare il sorpasso soltanto nei cinque minuti finali. La squardra giuliese vendica così le due sconfitte subite in campionato contro i marchigiani.Basket in carrozzina, Final 4 Coppa Italia: Amicacci sul podio, vince Cantù

Parte forte il S.Stefano che imposta un pressing alto e trova punti e assist dalla stella Mehiaoui (4-11). La squadra giuliese risponde con il solito De Maggi e grazie al contributo di Marchionni e Sanchez riesce a chiudere il primo quarto davanti (16-15). Nel secondo quarto è ancora protagonista Marchionni per l’Amicacci, ma l’attacco fa fatica e il S.Stefano punisce in transizione con Mahiaoui e Ovejero. Il distacco sale fino al +10 ma negli ultimi secondi del primo tempo arrivano i canestri di Miceli e di Balcerowski su un immediato recupero a limitare i danni (38-32).
Si riprende con l’Amicacci che si chiude bene in difesa e ritrova il pareggio grazie a Sanchez e Bandura. La risposta avversaria non tarda e i canestri di Tosatto e Tanghe ridanno il vantaggio ai marchigianni (42-48). Il tira e molla continua in apertura di quarto quarto. Un Bandura finalmente protagonista regala il pareggio all’Amicacci ma risponde immediatamente il S.Stefano con Bedzeti e Mahiaoui in campo aperto con una rubata. Dopo il timeout di Malik Abes arriva una nuova parità con un incursione di Marchionni e un tiro dalla distanza di Bandura (56-56). Una grande difesa fa la differenza per l’Amicacci che trova prima il sorpasso con un tiro di Balcerowski e poi crea il margine di sicurezza con Bandura (64-59). Negli ultimi due minuti la squadra giuliese non si fa sorprendere e porta a casa la vittoria e il terzo posto in Coppa Italia.

Finale 3°/4° posto: DECO Group Amicacci Giulianova – S.Stefano Banca Marche 67-60

Amicacci Giulianova: Sanchez 9, Caiazzo 2, Sandrella, Bandura 18, De Maggi 13, Macek, Minella, Marchionni 18, Pinault, Balcerowski 4, Miceli 2, Ravicini, Brandimarte, Lombardi, Brown 1. All. Abes. S. Stefano Sport: Ghione 7, Biondi, Tosatto 6, Mehiaoui 16, Tanghe 10, Sudgen, Ovejero 10, Mazzolani, Hamer 2, Finocchiaro, Bianchi, Bedzeti 9, Giaretti, Lombardi. All. Ceriscioli.

Finale 1°/2° posto: GSD Porto Torres – Unipol Sai Briantea84 Cantù 54-81
L’Amicacci tornerà sul parquet il 18 marzo per la penultima giornata di regular season della Serie A, con la gara interna contro Cantù, dopo la pausa per i quarti di finale di Champions Cup.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate