6.5 C
Abruzzo
giovedì, Maggio 19, 2022
HomeSport AbruzzoAbruzzo calcio dilettantiSerie D Gir. F, impresa del Castelnuovo: in 10 uomini batte in...

Serie D Gir. F, impresa del Castelnuovo: in 10 uomini batte in rimonta (2-1) la Sambenedettese NOSTRO SERVIZIO

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 14 Aprile 2022 @ 19:45


Il Castelnuovo compie l’impresa, batte in 10 uomini la Sambenedettese, resta in corsa per la salvezza diretta e spegne i sogni play off dei marchigiani reduci da una striscia di 13 risultati utili consecutivi.

Vince la strategia di mister Guido Di Fabio che ai suoi ragazzi aveva chiesto sacrificio contro i rossoblù, sulla carta superiori tecnicamente. Gara maschia, a tratti anche cattiva sul piano agonistico. Alla fine l’arbitro, Ilaria Bianchini di Terni, mostrerà ben 10 cartellini gialli e il rosso ad Emili, autore del momentaneo pari dei neroverdi ed ex di turno.

Prima dell’incontro minuto di raccoglimento per la scomparsa nella notte del dirigente del Castelnuovo Piero Pompa. Samb irriconoscibile, mentre padroni di casa spettacolari nella prima mezzora di gioco. Gli ospiti soffrono soprattutto sulle fasce. La spinta di D’Egidio a destra e di Emili a sinistra tendono ad avvolgere la manovra. Ma sono gli ospiti al 12 a passare.

La retroguardia del Castelnuovo ritarda nei movimenti per pulire l’area. Lisi è bravo a rubare palla e ad infilare Natale. Il tempo di mettere palla al centro che i neroverdi trovano subito il pari. Discesa di Emili, Alboni si lascia infilare. L’ex Samb manda il pallone dove Knoflach non può arrivarci.

La partita è gradevole. Natale disinnesca una rasoiata di Cardella. Sul fronte opposto è Knoflach a rispondere presente a D’Egidio, il migliore in campo. Due gol e due occasioni create in appena 17 minuti di gara. Al 21’ Fall vorrebbe il calcio di rigore, ma l’attaccante ospite, seppur leggermente spintonato, accentua la caduta.

Due minuti dopo è Coly a chiedere la massima punizione. Ma la signora Bianchini lascia proseguire adottando lo stesso metro di giudizio. Poco dopo la mezzora l’episodio che potrebbe cambiare la partita a favore della Samb. Emili rifila un colpo volontario al volto di Lorenzoni.

Il secondo assistente richiama l’attenzione dell’arbitro che prima di estrarre il rosso prende tempo. Nel frattempo si accende un parapiglia. Espulso Emili, giallo per Terrenzio e Lulli per reciproche scorrettezze. E’ il minuto 32. Padroni di casa pronti a riorganizzarsi e marchigiani ovviamente più alti. I tiri di Fall e Amoruso non hanno fortuna. Al 44’ gol annullato a Lisi servito da Fall che però al momento di ricevere palla rientra dal fuorigioco. Finale di tempo con altri cartelli gialli.

Ripresa di sofferenza per il Castelnuovo. Mister Di Fabio ridisegna lo scacchiere con qualche cambio. Al tuttofare D’Egidio viene chiesto di giocare punta centrale nel 4-4-1. Rossoblù piuttosto confusionari e imprecisi in avanti. Fall sbaglia più di un pallone.

28’, locali che recuperano palla, lancio dalle retrovie per D’Egidio che si beve Tomas, assist per l’accorrente Foglia, entrato al 3’ del secondo tempo, e sfera in fondo al sacco. Il presidente della Samb Renzi a quel punto si alza dalla tribuna e si porta verso gli spogliatoi amareggiato per la prestazione dei suoi.

Nel finale di partita, né Frulla né Ferri Marini inseriti da mister Alfonsi cambieranno l’inerzia della gara anche se per ben 2 volte Fall avrà l’occasione per il pari al 36’ e al 38’. Tre punti d’oro per il Castelnuovo, alla Samb i fischi dei 100 tifosi al seguito della squadra.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'