-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, oltre 4mila firme per riaprire il dipartimento di Oncologia

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 8:07

ospedale_teramoTeramo. Questa mattina sono state depositate nell’ufficio del direttore dell’Asl di Teramo, 4068 firme per riaprire il Dipartimento di Oncologia a Teramo come previsto dal piano sanitario regionale.

“Il diritto alla salute e alla dignità dei malati oncologici, e non solo, sono – ha precisato Marco Borgatti, portavoce della Federazione della Sinsitra – principi garantiti in ogni stato democratico. E’ giusto è corretto tagliare sprechi e privilegi delle pubbliche amministrazioni ma non è degno di uno stato civile far pagare le conseguenze a chi è debole, a chi è malato. E’ necessario puntare non solo al dipartimento di Oncologia, occorre pensare a un vero Polo Oncologico, assente di fatto solo nella nostra provincia. Una forma che consente di garantire una collaborazione e pianificazione che metta in relazione ogni singola unità di oncologia in provincia per  assistere al meglio  i pazienti nel calvario della chemioterapia e nel percorso gravoso del post terapia fatto di esami e diagnostica. Voglio ancora ringraziare il personale medico che opera all’interno del reparto di Teramo. Personalmente ho vissuto quelle sale e posso tranquillamente testimoniare l’incredibile valore umano, non solo professionale, di queste persone che sanno andar oltre la terapia. Medici,infermieri e psicologi riescono a dare la speranza mettendosi a disposizione ben oltre quel che e dovuto dimostrando nei fatti che i meriti del reparto dipendono dalla loro umanità. E’ giusto e doveroso – conclude Borgatti – che i malati siano assistiti e che i il personale medico sia dotato di tutti i mezzi per perseguire questo scopo”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate