-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Roseto, spiaggia della Riserva del Borsacchio invasa da rifiuti e plastica

Ultimo Aggiornamento: sabato, 27 Marzo 2021 @ 21:48

Roseto. Nella giornata di oggi i volontari del WWF Teramo e delle Guide del Borsacchio, nell’ambito del Progetto Salvafratino Abruzzo, hanno organizzato una tradizionale mattinata di monitoraggio del Fratino sul tratto costiero della Riserva del Borsacchio e del comune di Roseto degli Abruzzi.

Nel corso del monitoraggio i volontari, prestando ovviamente la massima attenzione a disturbare i fratini in fase di nidificazione, hanno raccolto rifiuti di ogni genere.

E come sempre accade quando si organizzano pulizie a mano della costa ne è emerso un quadro drammatico: la costa è invasa da tantissimi rifiuti di plastica abbandonati in natura, trasportati dai fiumi al mare e poi rigettati sulle spiagge dalle mareggiate.

Questi rifiuti in plastica sono destinati a rimanere in natura per centinaia di anni: una bottiglietta di plastica o uno spazzolino da denti necessitano di 4/500 anni per decomporsi per cui sopravvivono ai pronipoti dei pronipoti di chi li ha buttati.

Come si vede nella foto allegata, in mezz’ora sono stati raccolti: pezzi di cassette di polistirolo e di recipienti in plastica colorata, retine di plastica utilizzate nell’acquacoltura, corde, una confezione di esche per pesca sportiva, cartucce per fucili da caccia, bottiglie di plastica, contenitori per detersivi e per alimenti, un accendino, uno spazzolino da denti, tappi di plastica di ogni tipo…

Tutta “roba nostra”: materiale utilizzato e non raccolto in maniera differenziata, ma addirittura abbandonato in natura e destinato a frammentarsi in pezzi sempre più piccoli, finendo per uccidere pesci e soffocare tartarughe o persino entrare nella catena alimentare e arrivare così sulle nostre tavole.

Oggi il WWF in tutto il mondo festeggia l’Ora della Terra – Earth Hour per chiedere ai governi politiche più incisive contro i cambiamenti climatici e l’inquinamento e per la tutela della biodiversità: a vedere cosa si trova sulle nostre spiagge è necessario che anche tutti noi cittadini iniziamo ad adottare comportamenti più responsabili e sostenibili.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate