-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Basciano, i 50 anni della Sagra del Prosciutto

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 25 Ottobre 2017 @ 2:36

Una mostra fotografica, un convegno sui primi 50 anni di storia, enogastronomia e musica,. Festeggia il suo primo mezzo secolo di vita la tradizionale Sagra del Prosciutto di Basciano che, dall’8 al 13 agosto, tornerà ad animare il paese, con la storica kermesse, un ricco programma di spettacoli, musica folk itinerante, concerti, sfilata dei carri allegorici, mostre e il tradizionale appuntamento con il Festival dell’organetto “ddù bbotte”.

La manifestazione sarà inaugurata l’8 agosto, alle 18, dal Convegno “La sagra del prosciutto: un successo lungo 50 anni” (La gastronomia come promozione del territorio) e dalla rassegna fotografica e documentaria che ripercorre la storia della manifestazione, a cura dell’associazione “L’Altura”.

In piazza di Porta Penta interverranno il sindaco di Basciano, il presidente della Provincia, Renzo Di Sabatino, il rettore dell’Università di Teramo, Luciano D’Amico, il presidente del Consorzio Bim, Moreno Fieni, e il presidente della BCC di Basciano, Carlo Di Camillo, e il comandante del Corpo Forestale dei Carabinieri, Gualberto Mancini. Seguiranno gli interventi di Emilio Di Nicola, presidente dell’’aassociazione “L’Altura” sui 50 anni di successi della sagra, di Vincenzo Perretti (caporedattore della Voce del Vomano) sul connubio prosciutto e ddù botte “un’invenzione da maestro”; di Monica Gramenzi (servizio veterinario Asl Teramo) sul prosciutto nella dieta alimentare, Manola Di Pasquale, presidente dell’IZSAM “G. Caporale”, dell’assessore regionale all’Agricoltura, Dino Pepe, e conclusioni del vicepresidente della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli.

E poi ci sarà il taglio del nastro degli stand gastronomici in piazza, con il rinomato prosciutto locale dalla stagionatura di almeno 18 mesi. Alle 20.15 inaugurazione della Mostra “Sagra del Prosciutto: cinquant’anni di successi”. Alle 21 esibizione della band “The Young Nope”, vincitori dell’Art Rock Basciano e, alle 23, del gruppo folk “Laga Brigante”.

Il 9 agosto musica con la cover band “Tributo nomade”, il 10 esibizione dell’orchestra spettacolo “Media Sound” e ”Spaghetti Rocchenroll”, l’11 musica itinerante con “La tribù di Farindola”, finale e premiazione del festival di ddu botte, con la consegna del premio “Giuseppe D’Antonio” che verrà conferito alla memoria del Cav. Aristide Di Filippo per la sua intensa opera di valorizzazione dell’organetto. Seguirà esibizione della Corale “La Campagnola” di Basciano. Dalla mezzanotte Notte Bianca con i dj “Marini & Ferrara”.

Il 12 agosto ci sarà la “Maratonina degli Ulivi” e in serata l’amministrazione comunale consegnerà le borse di studio agli studenti più meritevoli, seguita dall’esibizione del cantautore napoletano Maldestro. Domenica esibizione della “Mo Better Band”, seguita da quella della Tribute Band Rino Gaetano, “I Rinominati” con Marco Morandi ed estrazione della lotteria.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate