Martinsicuro, spaccio di stupefacenti: condannata a 8 anni

Martinsicuro. Due arresti nel corso di un’operazione di controllo del territorio. I carabinieri della stazione di Martinsicuro, nelle ultime ore, hanno dato esecuzione a due provvedimenti restrittivi, in esecuzione di altrettanti dispositivi della magistratura.

 

In un caso, è stato rintracciato e arrestato M.D.R. 27 anni, di etnia rom, condannato per ricettazione. Reato commesso a Martinsicuro della primavera del 2011. Nei suoi confronti il tribunale di sorveglianza de L’Aquila ha disposto una detenzione domiciliare dove sconterà 4 mesi. Nel secondo caso (provvedimento del tribunale di sorveglianza di Pescara), è stato notificato un provvedimento di carcerazione (sempre ai domiciliari) a carico di S.L.S.R. 34 anni colombiana, colpevole di detenzione e spaccio di stupefacenti. Episodio accaduto sempre nel 2011 e per il quale è stata condannata a 8 anni.

 

Circolazione stradale. Nella stessa attività di controllo, i carabinieri hanno multato per 868 euro un automobilista trovato alla guida della propria vettura senza la copertura assicurativa. Il mezzo è stato anche sequestrato. In un’altra circostanza, invece, è stata ritirata una patente di guida, in quanto scaduta. Complessivamente, sono stati ritirati 15 punti patente.