Topi a spasso per Giulianova Paese

topogiglGiulianova. Una tranquilla serata al Centro Storico di Giulianova, in cerca di una movida che non c’è. Ma la passeggiata tra le antiche strade è sempre piacevole e un gruppo di amici si inoltra per un corso Garibaldi deserto, anzi, semideserto, visto che, in prossimità dell’ecosportello comunale, dove campeggia ancora il cartello con scritto “buste e bidoni esauriti”, capita di incontrare uno degli ospiti più fedeli a questi luoghi: un ratto che, timidamente, forse è in attesa dell’apertura dell’ufficio, per reclamare le buste che tardano ad arrivare o per riempire qualche modulo.

L’animale non sembra intimorito (d’altra parte lo stesso, o qualche suo parente, sono stati avvistati spesso negli ultimi giorni, e quindi hanno una certa confidenza con le persone) e si limita a rannicchiarsi in un angolo, tra il muro e la vetrina degli uffici comunali.topogigl2

La stagione turistica si avvicina, e sicuramente tali incontri entreranno a fare parte del folclore locale. Già vediamo frotte di turisti giapponesi accalcarsi nelle vie del centro storico cittadino per fotografare il nostrano Michey Mouse, in una sorta di Disneyland dove, tra cani di razze pericolose lasciati liberi di scorazzare tra le vie, topi grandi come gatti, felini che evitano di farsi vedere per non competere con pantegane enormi, ecc..

Mancano solo anatre e mucche per completare il gruppo degli animali animati ideati dalla penna del famoso disegnatore americano.

Forse vedremo il topone ed i suoi familiari fare anche la fila nei seggi elettorali, di certo hanno iniziato la campagna elettorale.