-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giulianova, Unica Beach in spiaggia con i cani. Ma i vigili non arrivano VIDEO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 5:05

Non erano in tanti ma non hanno rinunciato alla manifestazione di protesta per rivendicare il diritto ad avere una spiaggia riservata per chi decide di andare al mare portandosi dietro il proprio cane. Unica Beach, l’associazione di Giulianova guidata da Giusy Branella, ha inscenato una disobbedienza civile.

Nonostante il sindaco Francesco Mastromauro abbia firmato l’ordinanza che fa divieto ai cani di entrare in spiaggia, i manifestanti hanno violato il provvedimento. Avrebbero voluto essere multati dai vigili e strappare le multe ritenendole illegittime. Ma gli agenti municipali non si sono fatti vedere, nonostante una volontaria dell’associazione animalisti abbia telefonato appositamente al comando richiedendo la presenza di una pattuglia perché disturbata dalla presenza degli animale. Una telefonata trabocchetto. Nessuna pattuglia tuttavia è stata inviata sul posto.

Walter Caporale, presidente degli animalisti italiani, lo scorso anno è riuscito a far approvare al Consiglio Regionale una legge che obbliga i Comuni ad individuare un tratto di spiaggia libera per fare in modo che i possessori dei cani potessero liberamente frequentare la spiaggia. L’ordinanza del sindaco Mastromauro quindi viene considerata illegittima.

“E’ un provvedimento illegale”, ha ricordato Caporale, “perché esiste una legge regionale assai chiara. Noi chiediamo il rispetto di questa legge. Il sindaco deve vergognarsi perché questo suo gesto lo pone in una situazione di assoluta illegalità”. I manifestanti si sono ritrovati in piazza Fosse Ardeatine. Poi di lì si sono spostati in un mini corteo sulla spiaggia libera, dietro l’anfiteatro. Qui Caporale ha sottolineato come a Giulianova manchino persino le passerelle per consentire ai disabili di raggiungere l’arenile. Per quanto riguarda la spiaggia tre anni fa proprio Mastromauro individuò all’Annunziata una porzione per consentire l’accesso agli animalisti. Ma si scatenarono le proteste dei residenti e alla fine quella spiaggia per cani venne cancellata.

“Noi crediamo che il sindaco stia aspettando solo l’approvazione del piano spiaggia”, ha puntualizzato Giusy Branella, “voleva istituire il tratto di arenile per cani nella zona nord. Ma lì è area verde. Quindi attende il nuovo strumento”. Gli animalisti, intanto, hanno fatto sapere che non accetteranno mai di andare in spiaggia in prossimità della foce di un fiume, Salinello o Tordino.

VIDEO GIULIESI VS ANIMALISTI ITALIANI

 

Aggrediti da tre poveracci, mentre manifestiamo per il diritto di accesso dei cani in spiaggia, a Giulianova ( Teramo), dove il Sindaco ha vietato di portare cani

Posted by Walter Caporale on Sabato 6 giugno 2015

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate