-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Caccia: oltre 100 fagiani liberati nel pescarese

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 3 Novembre 2021 @ 15:33

Pescara. Sono più di 100 i fagiani liberati, nei giorni scorsi, dall’Italcaccia di Pescara nell’intera provincia.

“Quando si parla di immissioni di selvaggina”, spiega Gabriele Ermesino, presidente provinciale Italcaccia Pescara, “deve essere sempre chiaro che questo va accompagnato da azioni sull’habitat, volte a creare delle condizioni perché gli animali immessi siano in grado di sopravvivere e riprodursi. Occorre anche una gestione venatoria sostenibile che non esaurisca immediatamente la risorsa che si va a ripopolare”.

“Nella fattispecie”, prosegue Ermesino, “i selvatici immessi sono stati scrupolosamente scelti ed allevati in recinti a terra a cielo aperto, coltivati in modo da offrire delle condizioni ideali, sia dal punto di vista del rifugio che dell’alimentazione. Questo fa si che, molta selvaggina nel periodo primaverile, sarà pronta per riprodursi in condizioni ottimali. Questi sono animali di animali di circa 6 mesi di vita, in piena salute e forza, in grado, quindi, di sopravvivere in in ogni circostanza. L’Italcaccia di Pescara è stata e sarà sempre vicino ai cacciatori e agli agricoltori, pronta ad intervenire nelle istanze più opportune per migliorare il linguaggio e la professionalità dei cacciatori nel pieno diritto e rispetto dell’attività venatoria”.

“Il nostro compito, poi, “, conclude Ermesino, “è quello di dare un segnale forte ai cacciatori e agli agricoltori perché la caccia vada vissuta e gestita soprattutto con il loro contributo di volontariato. Una buona gestione, sana e corretta, unisce gli animi e permette di affrontare in modo corretto la programmazione sul territorio, per le prossime sfide”.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate