- MASTHEAD -

Cappelle, brucia scarti di legno e plastica: denunciato dalla Forestale

- SIDEBAR 1 -
- INIZIO ART -
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 9 Agosto 2021 @ 14:30

Cappelle sul Tavo. Il Gruppo Carabinieri Forestale di Pescara, a seguito di un controllo nei pressi della rotatoria di Via Vestina a monte di Cappelle sul Tavo, hanno depositato nei giorni scorsi presso la locale Procura della Repubblica una denuncia a carico di un sessantenne del posto per abbruciamento di rifiuti.

Durante il sopralluogo, svolto durante un’altra attività d’indagine, è emerso che l’indagato, come evidenziato dalla documentazione fotografica acquisita e trasmessa all’Autorità Giudiziaria, aveva iniziato a bruciare vecchi pannelli di compensato, scarti e materiali vari di plastica, all’interno di un cortile privato annesso a una precedente falegnameria.

Il denunciato, resosi conto della pericolosità del gesto che stava compiendo, si è prodigato, mediante getti d’acqua, per spegnere le fiamme che potevano espandersi, a causa del vento, anche al vicino terreno boscato, innescando un vero e proprio incendio boschivo.

- AD IN ARTICLE-

Il responsabile dell’illecito, punito dal vigente Decreto Ambientale del 2006, ora rischia una condanna alla reclusione da due a cinque anni.

“Dato il perdurare delle condizioni meteorologiche avverse” ha dichiarato il Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Pescara, “i Carabinieri Forestali stanno intensificando i servizi di prevenzione contro l’insorgenza degli incendi boschivi”

- AD IN ARTICLE-
- FINE ART - ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Related articles