Terremoto L’Aquila, il 12 gennaio Bertolaso in aula

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 0:38

bertolasoL’Aquila. Dopo la pausa delle festività natalizie, ripartono da domani i processi sulla maxi inchiesta dei crolli degli edifici pubblici e privati a seguito del terremoto del 6 aprile del 2009. Tra questi anche quello sulla Commissione Grandi Rischi con l’audizione di altri testimoni dell’accusa. Le prossime udienze sono abbastanza ravvicinate visto che si terranno il 12 e il 13 gennaio. E proprio il 12 gennaio sono previste, tre le altre, le testimonianze dell’ex capo del Dipartimento della protezione civile, Guido Bertolaso e di Warner Marzocchi, dirigente di ricerca dell’Ingv.

Due testimonianze che si presume importanti, se non decisive, sull’andamento del processo penale. Previsto a breve anche l’interrogatorio di Giampaolo Giuliani, il tecnico che studia il Radon, il cui nome è risuonato più volte durante il processo contro i sette membri della Commissione Grandi Rischi.
Gli imputati di omicidio colposo, lesioni personali colpose e cooperazione nel delitto colposo, sono Franco Barberi, presidente vicario della Commissione Grandi Rischi, Bernardo De Bernardinis, già vice capo del settore tecnico del dipartimento di Protezione Civile, Enzo Boschi, all’epoca presidente dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Giulio Selvaggi, direttore del Centro nazionale terremoti, Gian Michele Calvi, direttore di Eucentre e responsabile del progetto C.a.s.e., Claudio Eva, ordinario di fisica all’Università di Genova e Mauro Dolce, direttore dell’ufficio rischio sismico di Protezione civile.