Vaccini e tamponi Covid, la ‘d’Annunzio’ di Chieti-Pescara è in prima linea

Chieti. L’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara resta in prima linea nella lotta al COVID-19. Il Rettore, Sergio Caputi, ha mobilitato l’intero Ateneo che ha aderito al “Vaccino Day” di domani, sabato 20 febbraio. I vaccini saranno somministrati domani mattina dalle 10:00 alle 15:00, presso il “PalaBecci” (Marina del Porto) a Pescara, esclusivamente ai docenti e dipendenti dell’Ateneo residenti nella provincia di Pescara e, contestualmente, presso la Clinica Odontoiatrica, nel Campus di Chieti, dalle 9:00 alle 14:00, ai docenti, al personale tecnico-amministrativo ed ai tirocinanti presso strutture sanitarie di Chieti.

<La “d’Annunzio” – commenta il Rettore, Sergio Caputi – è stata costantemente attiva, vigile e propositiva sin dall’inizio della pandemia. Abbiamo operato sul fronte della didattica garantendo ai nostri studenti la possibilità di poter seguire le lezioni, sostenere gli esami e le tesi finali da casa e, quando è stato possibile, anche in presenza nella massima sicurezza. Abbiamo dato la nostra piena collaborazione alle autorità territoriali e a quelle sanitarie mettendo a disposizione laboratori all’avanguardia, strutture, personale e tutto quello che è stato possibile. Voglio anche sottolineare che abbiamo ricevuto sostegno dalla ASL e dalla Protezione Civile di Chieti, che ringrazio, nella nostra campagna di monitoraggio già avviata nelle settimane scorse e che sta per riprendere accogliendo anche i cittadini del territorio di Chieti. La “d’Annunzio” – conclude il Rettore Caputi – dimostra così, ancora una volta, il suo legame profondo con questo territorio nel quale è nata e per il quale vuole continuare ad essere un importante punto di riferimento scientifico, culturale, economico e sociale>.