C’è un frutto autunnale che funziona meglio di un integratore: da oggi non avrai più bisogno di andare in farmacia

Forse non tutti sanno che c’è un frutto autunnale che presenta importanti benefici per la salute, soprattutto per la vista: potrai dire addio agli integratori commerciali!

Spesso sentiamo dire che i più importanti integratori arrivano dalla natura. Basta infatti avere una dieta bilanciata, ricca di frutta e verdura di stagione, per non aver bisogno di correre in farmacia.

frutta autunnale che fa bene agli occhi
Con questa frutta autunnale starai meglio – Abruzzo.cityrumors.it

In autunno, ci sono numerosi frutti che hanno delle proprietà uniche, che fanno particolarmente bene all’organismo umano. Oggi vorremmo parlarti di un frutto che fa bene soprattutto alla vista.

Siamo abituati a pensare che le carote siano un toccasana per l’apparato visivo. Ma a quanto pare non sono l’unico prodotto di Madre Natura che fa bene ai nostri occhi. Ce n’è anche un altro, tipicamente autunnale, che devi proprio conoscere.

Frutto autunnale che fa bene alla vista

Un gruppo di ricercatori della National University di Singapore ha condotto uno studio scoprendo che il vero frutto salva vista è l’uva. Si tratta di un’importante scoperta che nasce da un’indagine condotta su un gruppo di volontari.

I soggetti che hanno partecipato allo studio hanno consumato uva per 16 settimane, ovvero circa 4 mesi. Al termine dell’assunzione I ricercatori hanno notato un aumento della densità del pigmento maculare. Ma questa non è l’unica scoperta fatta dalla University di Singapore.

Con questa frutta autunnale starai meglio
Frutta autunnale e salute – Abruzzo.cityrumors.it

Il gruppo di partecipanti alla ricerca, 34 soggetti adulti sani di età compresa tra 21 e 40 anni, è stato suddiviso in due gruppi. Il primo gruppo doveva consumare una tazza e mezza di uva al giorno, ovvero circa 100 grammi, per 16 settimane. Al secondo gruppo di volontari è stato chiesto di consumare un placebo con valori nutrizionali simili all’uva.

I ricercatori hanno poi misurato la densità del pigmento maculare prima e dopo l’esperimento, notando un aumento della densità del suddetto pigmento. Si tratta di pigmenti che hanno la funzione di proteggere l’occhio dal trauma luminoso, preservando la salute della retina. Inoltre i ricercatori hanno anche misurato i livelli ematici di antiossidanti e i livelli cutanei che rappresentano indicatori dello stress ossidativo. Ciò che è emerso è l’aumento significativo della densità del pigmento maculare nel primo gruppo di volontari rispetto al secondo.

Allo stesso tempo è stato registrato anche un aumento del livello di antiossidanti nel sangue. Alla luce di quanto è emero da tale indagine è possibile affermare che l’uva è il frutto che ha un impatto positivo sulla salute degli occhi.

Impostazioni privacy