L’onorevole Ginoble contro il consigliere regionale Sandro Mariani: “Una persona che non stimo” NOSTRA INTERVISTA

Tra l’onorevole Tommaso Ginoble e il consigliere regionale Sandro Mariani, eletto con una lista civica, i rapporti sono ormai del tutto deteriorati.

Nei giorni scorsi Mariani aveva ipotizzato un possibile ritorno nel Pd sostenendo che “i molestatori seriali” erano andati via e quindi poteva riaffacciarsi alla casa madre. Un riferimento non per nulla velato a Ginoble, approdato in Italia Viva di Matteo Renzi. Su un eventuale ritorno di Mariani nel Pd, Ginoble è stato altrettanto chiaro.

Lo scontro verbale è dunque acceso ma l’onorevole ex Pd, oggi leader regionale di Italia Viva, ritiene che con Mariani non ci debba essere alcun dialogo.

Intanto Italia Viva a Roseto sta raccogliendo consensi e seguaci. Al vertice della Leopolda c’era anche il consigliere comunale Marco Angelini al fianco dello stesso Tommaso Ginoble. Un movimento, quello di Renzi, che accoglie liberali, socialisti, moderati. E lo sguardo va anche a Casa Civica di Giulio Cesare Sottanelli.