Roseto, Di Girolamo: “Conti in salute, ma costretti a tanti sacrifici per le sciagurate scelte di chi mi ha preceduto” NOSTRO SERVIZIO

Roseto, il sindaco Di Girolamo presenta i conti in ordine dell'Ente. "Costretti a tante rinunce e sacrifici"

Il sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo ha presentato i conti in ordine dell'Ente. Aveva ereditato una situazione al limite del dissesto finanziario. Ma l'amministrazione da lui guidata ha dovuto rinunciare ad importanti interventi di manutenzione. La situazione ora non può che migliorare.

Posted by Abruzzo Cityrumors.it on Friday, July 3, 2020

“Oggi abbiamo finalmente dei conti in salute”. Ha aperto così il sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo la conferenza stampa per parlare dei conti e del bilancio dell’Ente.

Ha sottolineato come la sua amministrazione abbia ereditato un fardello ingombrante di debiti che ha impedito di fatto di mantenere fede agli impegni come promesso in campagna elettorale in termini di manutenzione.

Fu deciso comunque di non andare in pre-dissesto finanziario. Ma fu avviato un percorso di grandi sacrifici e rinunce. L’indebitamento è passato dai 35milioni di euro del 2016, a 31 milioni certificati al 31 dicembre, con una riduzione di circa 4milioni di euro. Per quanto riguarda l’anticipazione di cassa, si è passati da 4milioni e 800mila euro di anticipo a un attivo di 1milione e 270mila euro.

L’Ente ha ridotto il disavanzo a 5milioni di euro, mentre al 2016 era di 7milioni di euro. Inoltre con la vendita del terreno delle baracche è stato sanato finalmente un debito di bilancio di quasi 2milioni di euro. Mentre con la costituzione di un ufficio di riscossione nel 2017 sono stati incassati 500mila euro con azioni coatte.

L’ultimo anno di consiliatura dovrebbe vedere l’apertura di una serie di cantieri in città per un investimento complessivo di circa 12milioni di euro.