Il Pineto frena contro la Fermana: salvezza rimandata

Per il Pineto l’appuntamento con la salvezza è rimandato ancora una volta. Contro la Fermana è un pareggio con qualche rimpianto.

Ancora un risultato positivo per il Pineto, ma non mancano sicuramente i rimpianti. La squadra di Beni non va oltre l’1-1 contro il fanalino di coda della Fermana al termine di un match che non ha sicuramente regalato grandi emozioni.

Fermana-Pineto resoconto
Il Pineto non va oltre il pareggio contro la Fermana – abruzzo.cityrumors.it – foto Facebook

Il grande rimpianto per i teramani è essere andati in vantaggio con Germinario dopo 18 minuti. Un gol che i padroni di casa sono riusciti a pareggiare dopo 120″ con Petrungaro. Con il passare dei minuti è prevalsa la stanchezza e la voglia di non portare a casa una sconfitta. Da segnalare solamente nel finale le espulsioni di Petrelli e Paponi. Con questo punto la squadra di Beni resta agganciata al decimo posto e deve rimandare il discorso salvezza. I padroni di casa, invece, si portano ad una sola lunghezza dall’Olbia.

Il tabellino di Fermana-Pineto

Fermana-Pineto resoconto
Un momento di Fermana-Pineto – abruzzo.cityrumors.it – foto Facebook

Fermana-Pineto 1-1

Marcatori: 18′ Germinario (P), 20′ Petungaro (F)

Fermana (3-5-2): Borghetto; Pistolesi, Fort, Heinz; Petrungaro (82′ Condello), Gianelli (57′ Giovinco), Scorza (82′ De Santis I. F.), Niang, Santi; Petrelli (57′ Marcadella), Sorrentino. A disposizione: Mancini, Furlanetto, Bonfigli, Giandonato, Granatelli, Locanto. All. Mosconi

Pineto (4-3-3): Tonti; Borsoi (75′ Della Quercia), Ingrosso, Villa, Baggi (46′ Teraschi); Germinario (46′ Marafini), Lombardi, Sannipoli; Volpicelli, Chakir (72′ Pellegrino), Njambe. A disposizione: Mercorelli, Tavoni, Amadio, Manu, De Santis S., Evangelisti, Macario, Traini, Foglia, Iaccarino. All. Beni

Note: Ammoniti: Fort, Santi, Pistolesi (F); Volpicelli (P). Espulso: all’87’ Petrelli (F) per proteste; al 90’+4 Paponi (F) per doppia ammonizione. Recupero: 1′ p.t.; 5′ s.t.

Ora testa all’Arezzo

Per il Pineto ora un match fondamentale in chiave play-off e non solo salvezza. Vincere contro l’Arezzo significherebbe davvero fare un passo molto importante in classifica. Il match di domenica prossima, quindi, si candida ad essere un crocevia della stagione dei teramani. E il fatto di giocare in casa potrebbe consentire ai ragazzi di Beni di fare un bel salto in avanti.

Impostazioni privacy