Milan strappalacrime: il video in ricordo di Kobe lascia tutti senza parole

Il Milan ricorda Kobe Bryant a quattro anni dalla sua scomparsa, video commovente dedicato alla leggenda del basket NBA.

Sono giorni piuttosto particolari per gli appassionati di sport a tutti i livelli. Anche chi non ha particolare dimestichezza con la pallacanestro NBA, sa bene chi era e che cosa rappresentava Kobe Bryant, autentica leggenda sul parquet, che ci lasciava tragicamente quattro anni fa.

Il Milan ricorda Kobe Bryant
Kobe Bryant, il suo ricordo vive ancora (fonte: © LaPresse) – Abruzzo.cityrumors.it

Era il 26 gennaio 2020 quando Bryant, ad appena 41 anni, moriva in un terribile incidente a bordo di un elicottero di sua proprietà, insieme alla figlia Gianna di 13 anni e ad altre sette persone. Una scomparsa che segnò profondamente il mondo dello sport internazionale.

Bryant era un personaggio amatissimo in campo e fuori, capace di grandi successi agonistici (5 titoli NBA con i Los Angeles Lakers, due medaglie d’oro alle Olimpiadi con Team USA nel 2008 e nel 2012, considerato unanimemente uno dei principali fuoriclasse della storia del gioco) e di iniziative molto importanti al di fuori, con il suo impegno dal punto di vista benefico. Una vera e propria icona non solo della pallacanestro, ma di tutto il mondo dello sport, celebre per la sua ‘Mamba Mentality’, la voglia costante di sfidare i propri limiti e i propri avversari con una abnegazione sovrumana.

La sua morte ha lasciato un grande vuoto in tutti i fan, tifosi e amanti dello sport e non stupisce che si continui a ricordarlo, come probabilmente avverrà in eterno. In particolare, tributi arrivano anche da sport diversi, come per esempio dal calcio. Anche il Milan ci ha tenuto a commemorarlo, con un video pubblicato sui social che ha scatenato la commozione degli utenti.

Milan, il video tributo al tifoso Kobe Bryant

Bryant da piccolo ha vissuto per diversi anni in Italia, al seguito del padre Joe, giocatore di pallacanestro nel nostro campionato. Dall’età di 3 anni fino ai 13, Kobe cresceva nel nostro paese e infatti parlava benissimo l’italiano. Appassionandosi a una squadra di calcio in particolare, proprio il Milan.

Kobe Bryant tifoso del Milan, ricordato in un video
Kobe Bryant, immagini commoventi e quasi inedite (fonte: © LaPresse) – Abruzzo.cityrumors.it

Alcuni anni fa, era stato anche a Milanello, indossando con orgoglio una maglietta rossonera e spiegando che anche a Los Angeles, nel suo spogliatoio, i protagonisti erano i vessilli del Milan. Una passione nata negli anni del Milan degli olandesi: Gullit, Van Basten, Rijkaard. “Per me era un sogno”, diceva Bryant. E nel video appaiono anche dettagli della commemorazione che a San Siro fu fatta al momento della sua morte. Immagini che strappano un sorriso e commuovono fino alle lacrime non solo i tifosi del Milan.-

Impostazioni privacy