Tombesi, la gioventù che è già una certezza: Paolo Romagnoli

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 16 Giugno 2021 @ 19:47

Il calcettista lancianese, classe 2003, sarà a disposizione di mister Di Vittorio anche per la prossima stagione. «Ringrazio la società per aver sempre creduto in me. Il mio obiettivo è crescere e diventare ancor più importante per la squadra»

Ortona. Terzo tassello del roster Tombesi in vista della stagione 2021/2022: oltre a Dario Dell’Oso e Antonio Masi, mister Daniele Di Vittorio potrà contare su Paolo Romagnoli. Già aggregato alla prima squadra lo scorso anno, il giovanissimo lancianese ha trovato sempre maggior spazio con il passare dei mesi, imponendosi come un’alternativa di valore ai “grandi”, specie nei momenti in cui infortuni e squalifiche avevano ridotto all’osso la rotazione gialloverde. All’ultima di regular season, in casa con il Cobà, sono anche arrivate la prima rete e poi la prima doppietta in A2, un premio meritato per un ragazzo che, al di là delle indubbie doti naturali, ha subito mostrato, a dispetto dell’età, una maturità e una professionalità, in ogni allenamento, davvero fuori dal comune. Il suo spazio, nella prossima stagione, sarà destinato a crescere:

«Sono molto orgoglioso di essere stato riconfermato alla Tombesi. Per me è un onore continuare a crescere in questa società, che mi ha dato fiducia in questi due anni, facendomi giocare minuti importanti durante l’ultima stagione. Il mio impegno sarà come sempre massimo, per raggiungere gli obiettivi che la società si è prefissata. La doppietta all’ultima contro il Cobà é stata una gran bella emozione, perché mi ha ripagato di tutti i sacrifici compiuti durante la stagione. Ma non avrei mai potuto provarla, quell’emozione, senza la fiducia del mister e della società, e per questo li ringrazio davvero».