Basket, Serie C Gold: Pescara pronto a prendere il posto di Campli

Il Pescara Basket si propone per prendere il posto del Campli, escluso dal campionato per motivi burocratici, nella prossima stagione di serie C gold: la società del presidente Luca Di Censo ha ufficialmente presentato richiesta di ammissione.

Lo ufficializza, con una nota, lo stesso presidente, che afferma: “Se, malauguratamente, Campli dovesse essere esclusa, noi saremmo pronti a recitare la nostra parte.

“Abbiamo vinto due volte la serie D, siamo arrivati due volte in finale in C2, una volta vincendo e una volta perdendo. Ci siamo salvati sia in C1 che in C Silver”, motiva Di Censo, “Ora, con l’esclusione dell’Amatori dalla serie A2, non vogliamo e non possiamo lasciar cadere il testimone della pallacanestro cittadina e crediamo di avere i titoli e l’esperienza per rilanciare la nostra attività seniores.

“Ad oggi abbiamo già ottenuto il sostegno di oltre 15 partner, che presenteremo nelle prossime settimane, e molti dei nostri sostenitori storici hanno manifestato la volontà di rilanciare il loro impegno economico per una nuova avventura in serie C Gold”, annuncia Di Censo, “bbiamo già scelto il nostro nuovo allenatore, che sarà con noi a prescindere dalla categoria. Lo annunceremo nei prossimi giorni. Ovviamente, se parteciperemo alla serie C Gold lo faremo, come detto, per entusiasmare presto il pubblico di Pescara e dunque presenteremo una squadra ambiziosa, che vorrà competere per la vetta. Abbiamo già avviato diverse trattative importanti”.

“Inutile specificare che, assieme all’attività seniores, punteremo tantissimo anche sull’attività giovanile, da sempre nostro marchio di fabbrica, che ci permette di cimentarci, ogni anno, contro le migliori squadre d’Italia”, conclude il presidente del Pescara Basket.