-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Serie D, l’Avezzano risorge a Notaresco: 4-1 per i biancoverdi

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 1 Febbraio 2019 @ 15:09

Prima sconfitta del girone di ritorno per il Notaresco che vede risorgere l’Avezzano dopo i tre ko su quattro gare dalla ripresa del campionato. Al Savini finisce 4-1 per i biancoverdi, cinici nel trasformare le occasioni che capitano tra la fine del primo tempo e l’inizio ripresa. 

Poche emozioni nel corso del primo tempo, con il Notaresco che tiene in mano il pallino del gioco ed in un paio di occasioni va anche vicino al vantaggio. All’8’ Blando vede il movimento in profondità di Candellori, che riesce a servire Minella alle sue spalle ma la conclusione dell’attaccante, forse anche con deviazione però non ravvisata dal direttore di gara, termina a lato. La formazione di Cudini ci riprova al 20’, quando ancora Minella è protagonista da calcio di punizione ma la traiettoria, troppo centrale, non impensierisce Sinato, titolare tra i pali al posto di Fanti. L’Avezzano parte con un buon atteggiamento, ma alla lunga preferisce agire in ripartenze che però non si concretizzano mai. I biancoverdi però sono cinici a capitalizzare l’unica vera opportunità del primo tempo: dopo un contatto tra Samb e Dalmazzi, il direttore di gara assegna un calcio di punizione che uno degli ex dell’incontro, Manari, va a battere, disegnando una traiettoria a giro che sorprende Monti e porta in vantaggio l’Avezzano. Manari non esulta, esultano invece tutta la panchina ed i tifosi biancoverdi presenti al Savini.

La ripresa inizia male per il Notaresco: Padovani e Samb dialogano in ripartenza, con l’ex Ancona che arriva al tiro d’esterno col mancino a mettere il pallone sul palo più lontano dove Monti non può arrivare. Due minuti più tardi è ancora Avezzano: i biancoverdi chiedono un calcio di rigore dopo un presunto fallo di mano di Di Stefano su iniziativa di Di Nicola. Il direttore di gara non ha dubbi e dal dischetto, un altro ex di giornata, Padovani, firma il tris per la formazione di Giampaolo. Cudini cambia regista, chiama Ruci in campo al posto di Blando ed il Notaresco prima del quarto d’ora si rende pericoloso con Dalmazzi che gira in mezzo un calcio di punizione ma la difesa biancoverde si chiude bene. E’ però ancora l’Avezzano a trovare la via del gol, quando Tariuc, rimasto in zona d’attacco dopo un calcio d’angolo, raccoglie un cross dalla sinistra di Manari e deposita di testa alle spalle di Monti. E’ Bontà a riaprire parzialmente i giochi prima della mezz’ora: il centrocampista viene messo praticamente in porta ed il giocatore è bravo ad infilare Sinato. Lo stesso estremo biancoverde rischia al 37’ su pressione di Minella, ma l’Avezzano poi se la cava in qualche modo. 

I successivi tentativi rossoblù sono praticamente inutili. Finisce con l’Avezzano che esulta e con il Notaresco che invece proverà a ripartire dalla trasferta in casa della Savignanese. 

 

 

 

NOTARESCO – AVEZZANO 1 – 4

Notaresco: Monti; Di Stefano, Salvatori, Dalmazzi, Sieno; Candellori, Blando (13’st Ruci), Bontà; Liguori (32’st Fiscaletti), Minella, Laringe. A disp.: D’Ostilio, Colonna, Monacelli, Balbo, Kane, Fabriani, Collevecchio. All.: Cudini.

Avezzano: Sinato; Besana (43’st Di Gianfelice), Tariuc (26’st Pierantozzi), Ferrante, Di Nicola; Conti (46’st Chirilov), Kras (44’st Grazioso), Di Renzo; Padovani, Samb, Manari. A disp.: Fanti, Fulvi, De Roccis, Russo. All.: Giampaolo.

Arbitro: Castellone di Napoli.

Reti: 42’pt Manari; 2’st Samb; 4’st rig. Padovani; 16’st Tariuc; 28’st Bontà; 

Note: spettatori ; ammoniti Di Stefano, Dalmazzi, Tariuc, Ferrante, Di Renzo, Pierantozzi; recuperi 2’ e 3’. 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate