6.5 C
Abruzzo
venerdì, Maggio 27, 2022
HomeSport AbruzzoAbruzzo calcio dilettantiPescara C5 batte il Napoli e chiude in vetta il girone d’andata

Pescara C5 batte il Napoli e chiude in vetta il girone d’andata

- SPECIALE ELEZIONI -
- -
Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 25 Ottobre 2017 @ 15:28

Pescara. Chiude in vetta il girone d’andata il Pescara C5, che porta a casa un 5-1 contro il Napoli.

Il risultato finale sancisce una superiorità da rintracciare, oltre il semplice confronto della qualità tecnica dei due roster. La superiorità, infatti, confermata anche questa sera dai biancazzurri contro un forte Napoli, consiste attualmente in una forza mentale non rintracciabile in nessuna delle altre compagini in lotta per il titolo.

Attenzione, cieca determinazione, ordine tattico e tanto altro ancora, sono infatti il frutto di una capacità di lettura delle gare che solo le grandi squadre hanno. Il Napoli non ha sfigurato e anzi per buona parte del primo tempo è sembrata poter fronteggiare alla pari il Pescara, ma nulla ha potuto quando la partita è entrata nel vivo.

Eppure, la squadra di Cipolla ha sfoggiato buona disinvoltura e nessun timore reverenziale, operando un pressing alto che ha imbrigliato i delfini, per almeno 10/12 minuti del primo tempo. In questa fase solo un paio di spunti di Salas hanno dato qualche brivido a Garcia Pereira.

Era invece Fornari servito dal calcio d’angolo a trovare tempo e spazio per una battuta ravvicinata, vanificata da una tempestiva quanto proficua parata di Capuozzo: da questo momento in poi il Napoli scendeva di tono, anche perché gravato da cinque falli sul groppone.

Il Pescara, da grande squadra, ne approfittava quasi subito, trovando la rete con capitan Ghiotti, autore questa sera di una prova davvero maiuscola, che servito da Cuzzolino su azione d’angolo scaricava la palla in rete, con un inserimento tempestivo quanto incisivo.

Un minuto dopo Cuzzolino aveva la possibilità di raddoppiare, ma Garcia Pereira compiva una prodezza deviando in angolo il tiro. Non finiva qui perché a 20” dalla sirena ancora Capuozzo era autore di una pregevole parata su Crema; tutti al riposo sull’1-0 per il Pescara.

Al rientro, si capisce subito che Colini nello spogliatoio ha dato le dritte giuste, perché il Pescara riparte con un piglio ben più determinato. I biancazzurri recuperano e ripartono con ben altra velocità rispetto al primo tempo e per il Napoli è subito sofferenza: Ghiotti ruba palla e si lancia in fuga solitaria, il portiere partenopeo in uscita disperata riesce a strappare palla dai piedi del capitano. Le occasioni si susseguono per il Pescara, Canal calcia un missile che sfiora l’incrocio dei pali e poi ancora Chimy obbliga agli straordinari Garcia Pereira.

Inevitabile quasi che il Pescara prima o poi trovi l’affondo giusto. È Chimanguinho a trovare la rete del 2-0, realizzando un gol di rara bellezza: Chimy sfodera dal suo repertorio d’alta scuola, un diagonale in girata che ruba il tempo della parata al portiere del Napoli. Il Pescara ha una marcia in più e grazie al triangolo Rosa-Salas-Rosa si porta subito sul 3-0. Cipolla tenta la carta del portiere di movimento ma i biancazzurri mettono in campo un’attenzione difensiva che non lascia spazio ad amnesie di sorta.

Salas, sfruttando uno sbilenco rilancio difensivo, anticipa tutti, fuggendo sulla sinistra per poi accentrarsi e segnare a porta spalancata. Game over e a nulla serve ai partenopei, se non a salvare l’onore, la rete di Davi a 3’ dalla sirena.

Chiude la serata Mauro Canal servito da un assist da “manuale” di Antonio Capuozzo. 5-1 e si chiude così il girone d’andata dei biancazzurri.

Ora spazio dal 27 al 29 dicembre al triangolare di Winter Cup che si giocherà al PalaRigopiano e che darà la possibilità alla vincente di qualificarsi per il quadrangolare finale che aggiudicherà l’unico trofeo non ancora in bacheca nelle sede del Pescara. Ma per il momento il Pescara si gode il primato solitario in vetta alla classifica, augurando un felice Natale a tutti i suoi tifosi.

PESCARA-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 5-1 (1-0 p.t.)

PESCARA: Capuozzo, Ghiotti, Canal, Cuzzolino, Chimanguinho, Leggiero, Salas, Tenderini, Duarte, Azzoni, Rosa, Agostinelli. All. Colini
LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Garcia Pereira, De Bail, Crema, Bocao, Andrè, Botta, Davì, Milucci, Orvieto, Fornari, Manfroi, Pasculli. All. Cipolla

MARCATORI: 15’58’’ p.t. Ghiotti (P), 8’08’’ s.t. Chimanguinho (P), 11’22’’ Rosa (P), 15’25’’ Salas (P), 16’55’’ Davì (N), 17’26’’ Canal (P).

AMMONITI: Cuzzolino (P), Garcia Pereira (N), Duarte (P), Crema (N), Milucci (N)
NOTE: al 17’17’’ p.t. Cuzzolino (P), sbaglia un tiro libero

ARBITRI: Angelo Galante (Ancona), Lorenzo Cursi (Jesi) CRONO: Manuela Di Fabbi (Sulmona)

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

- SPECIALE ELEZIONI -

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'