Visita in Abruzzo del presidente della Fidas

Giornata abruzzese per il vicepresidente nazionale della Fidas, Pierfrancesco Cogliandro, che ha fatto visita alle realtà federate del territorio regionale e ai Centri Trasfusionali degli ospedali di Giulianova, Teramo e Pescara.

Cogliandro è stato accompagnato nella sua ricognizione dal presidente regionale della Fidas Abruzzo, Luigi Corradetti, dai presidenti e dai consiglieri delle singole associazioni federate, dai volontari Fidas e dal personale delle strutture sanitarie visitate. “Ho notato una grande sinergia e collaborazione tra associazioni, personale sanitario e istituzioni – ha commentato il vicepresidente nazionale Pierfrancesco Cogliandro – Questa è l’anima del mondo trasfusionale perché si dedica la massima attenzione al donatore e al paziente”.

Nel pomeriggio Cogliandro ha partecipato a L’Aquila ad un incontro con il Consiglio Direttivo della Fidas locale per affrontare l’importante tema della riorganizzazione territoriale dell’associazione sulla base dei Centri Trasfusionali di riferimento della provincia aquilana.

“Siamo molto contenti di questa visita che aspettavamo da un po’ di tempo per aiutare le federate in vista della riforma del Terzo settore – ha commentato il presidente regionale Luigi Corradetti – In Abruzzo si fanno poco più di 60.000 donazioni e più della metà provengono dal mondo Fidas. La riorganizzazione territoriale permetterà di migliorare notevolmente performance, raccolta di sangue, gestione dei donatori e azioni di sensibilizzazione, per consentire all’Abruzzo di raggiungere l’obiettivo dell’autosufficienza. Ad oggi – ha concluso Corradetti – mancano circa 2.000 unità di sangue”.