Aiuta Impresa in Abruzzo: al servizio telematico pervenute 4500 domande

Il sistema regionale della piattaforma telematica “Aiuta impresa” sta funzionando, è sicuro ed affidabile.

 

Si tratta di domande per contributi a fondo perduto, per  spese di investimento, per le micro e piccole imprese e lavoratori autonomi a regime forfettario.

La piattaforma informatica per la presentazione delle domande è attiva dalle ore 00:00 del 26 maggio fino alle ore 23:59 del 4 giugno. Gli uffici regionali stanno lavorando per garantire la piena funzionalità della piattaforma e dare risposte alle richieste di assistenza o di informazioni da parte dell’utenza ed hanno comunicato che non risulta che la piattaforma si sia mai   bloccata. Ha subito solo dei rallentamenti nei momenti di picco come tutti i sistemi di questo tipo.

Qualche dato: alle ore 8.20 di oggi, giovedì 28 maggio, a distanza di 56 ore dall’apertura della piattaforma) erano pervenute 4175 domande. Una media di 1,2 domande al minuto, notti comprese; nel pomeriggio il numero è salito a quasi 4.500 richieste. Un elemento questo che – secondo gli addetti – lascia certezze sul pieno funzionamento del sistema e sul facile utilizzo dello stesso. La prima domanda in assoluto è stata caricata in meno di 5 minuti dall’apertura.

 

Le FAQ sono pubblicate a questo indirizzo https://www.regione.abruzzo.it/content/aiuta-impresa-contributo-spese-di-investimento-0#beneficiari  e sono facilmente accessibili, anche senza entrare sulla piattaforma.   Al sistema lavorano stabilmente, e in tempo reale, 5 – 6 persone che   sono intervenute nella mattinata di ieri per un unico problema relativo all’inserimento della partita IVA, risolto nel giro di un’ora. Alle 12 di oggi si registrano pervenute 1051 email. A 619 è stata già fornita una risposta, alle restanti verrà inviata nelle prossime ore. Tra le mail ricevute, solo una minima parte faceva riferimento a problemi tecnici relativi al caricamento (spesso dovute a problemi dell’utente).