-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Trasporto pubblico locale, operative esenzioni tariffarie per 5000 studenti abruzzesi

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 13:30

Pescara. Con la pubblicazione della Delibera di Giunta Regionale n. 548 del 25 agosto 2016 sul numero speciale del BURA (n. 109 del 26 agosto 2016), sono state di fatto rese operative le esenzioni e le agevolazioni tariffarie previste per circa 5000 studenti abruzzesi che utilizzano quotidianamente i mezzi pubblici per gli spostamenti casa/luoghi di studio.

Per poter inoltrare la domanda ed essere ammessi alla graduatoria degli aventi diritto a titoli di viaggio gratuiti del trasporto pubblico locale (abbonamenti mensili), occorre disporre dei seguenti requisiti:

a) residenti in Abruzzo da dieci anni
b) età compresa tra gli 11 e i 26 anni compiuti;
c) iscrizione a scuola secondaria di primo e secondo grado (medie e superiori) o università;
d) ISEE familiare in corso di validità non superiore a € 15.000.

Nella domanda controfirmata dallo studente maggiorenne o, in caso di minore, dal genitore o dal tutore, vanno inoltre indicate, a pena di nullità, oltre agli usuali dati anagrafici, le informazioni attinenti l’anno scolastico o accademico frequentati dagli studenti nonché la tratta (località partenza e arrivo) cui si è interessati e il vettore (azienda di trasporto su gomma o ferroviaria) che si intende utilizzare.

Le linee guida per la formazione della graduatoria degli aventi diritto prevedono tempi assai ristretti per la compilazione e per l’invio del modello di domanda utilizzabile da coloro che sono in possesso dei requisiti per essere inclusi tra i possibili beneficiari dell’esenzione tariffaria.

Infatti la domanda da inviare al Dipartimento Infrastrutture, Trasporti, Mobilità, Reti e Logistica della Regione Abruzzo, tramite raccomandata AR o corriere espresso, oppure tramite PEC (posta elettronica certificata) o PEO (posta elettronica ordinaria), deve tassativamente pervenire a destinazione entro il 9 settembre 2016 ovvero entro il quindicesimo giorno della pubblicazione del provvedimento sul BURA avvenuta, come detto, in data 26 agosto 2016.

La Cgil, nel ritenere assolutamente necessaria una proroga dei termini per le presentazione delle domande di ammissione alla graduatoria si attiverà immediatamente con le proprie strutture territoriali, con le Camere del Lavoro unitamente alla categoria della Filt Cgil, per predisporre territorialmente sportelli informativi in grado di fornire agli studenti le informazioni necessarie alla corretta compilazione della domande.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate