Teramo, Oltre difende la mozione di Corona: “Continueremo ad essere vicini ai cittadini”

Teramo. Il gruppo civico Oltre torna sulla polemica sorta dopo il consiglio comunale che ha bocciato la mozione di solidarietà del consigliere Luca Corona e sul commento, poco apprezzato tanto da richiederne le dimissioni, dell’assessore Andrea Core.

 

“Lo schifo di mozione di cui parla l’Assessore Core avrebbe permesso di garantire un sostegno alle famiglie teramane più in difficoltà, grazie alla devoluzione delle indennità di Sindaco, Presidente del Consiglio e Assessori Comunali, oltre ai gettoni di presenza dei consiglieri. Al di là della necessità di mantenere un linguaggio adeguato e rispettoso, se per qualcuno far fare dei piccoli sacrifici alla politica per aiutare chi è più in difficoltà, in un momento straordinario come questo, è uno “schifo”, ne prendiamo atto e saranno i cittadini a trarne le dovute conseguenze”.

“Da parte nostra continueremo ad essere vicini ai teramani, alle esigenze delle fasce più deboli, come abbiamo fatto domando mascherine al Comune di Teramo e al Carcere di Castrogno, insieme a guanti e gel igienizzanti. Per l’amministrazione comunale sarebbe bastato davvero poco. Sarebbe bastato fare quello che è stato fatto in altri Comuni della Provincia. Ma, evidentemente, per questa amministrazione la generosità è uno schifo”.