6.5 C
Abruzzo
mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeNotizie TeramoPolitica TeramoPineto, riqualificazione 'Gli Oleandri': "il Comune deve impegnarsi con i privati"

Pineto, riqualificazione ‘Gli Oleandri’: “il Comune deve impegnarsi con i privati”

Ultimo Aggiornamento: martedì, 25 Gennaio 2022 @ 20:08

Pineto. “Finalmente anche a Pineto qualcosa si muove. Grazie alla Regione Abruzzo, in particolare al Presidente Marco Marsilio, prossimamente il Comune di Pineto potrà beneficiare di un contributo a fondo perduto pari a 147 mila euro, stanziati tramite i fondi CIPESS, per interventi di impiantistica sportiva (ex LR 2/2018)”. Ad annunciarlo è il circolo locale di Fratelli d’Italia Pineto.

“Dobbiamo essere tutti consapevoli che lo sport da sempre è un motore per l’inclusione e la partecipazione di tutti i cittadini e, in questo caso, può diventare anche motore della rinascita dell’intera città. Lo stanziamento – spiega Pio Ruggiero, coordinatore locale del partito della Meloni – è stato concesso per la riqualificazione dell’impianto sportivo “Gli Oleandri”, situato in via Filiani. Inizialmente il progetto, classificatosi oltre il novantesimo posto in graduatoria, era stato escluso dall’elenco dei beneficiari ma, grazie all’azione sui tavoli governativi del Presidente Marsilio, l’Abruzzo ha ottenuto ulteriori fondi permettendo il finanziamento di altri progetti tra i quali quello del nostro comune. Una prova di serietà e capacità che ha fatto bene alla nostra città e che offre all’amministrazione comunale l’opportunità di far partire la riqualificazione di un impianto che, nel corso degli anni, non ha beneficiato di alcun finanziamento né comunale né di altra natura pubblica, rimanendo allo stato originario e alla mercè del tempo”.

“Il progetto”, si legge ancora nella nota di FdI, “ha un costo complessivo di oltre 300 mila euro e prevede la realizzazione di due campi da padel, tre campi da tennis, un campo polivalente, una piazzetta centrale e un centro multiservizi. Tutta l’area verrebbe liberata da reti e recinzioni rendendola completamente fruibile a cittadini e turisti.
Ma per riuscire nella grande impresa di riportare all’antico vigore un luogo in cui si possa praticare lo sport, dove giovani e meno giovani possano socializzare e divertirsi e non vanificare gli sforzi della Regione nel trovare le risorse, occorre l’impegno dell’amministrazione comunale la quale dovrà interfacciarsi con Enti e privati al fine di consentire il reperimento del restante 50% dei fondi necessari”.

“Un’ipotesi, a nostro avviso, che riqualificherebbe l’intera area partendo da un nuovo e più adeguato impulso sportivo, facendo riacquistare l’originale bellezza e la funzionalità di un tempo, senza dimenticare che il sito si trova nelle immediate vicinanze di un Istituto scolastico, della palestra comunale e nel pieno centro di Pineto”.

“Finalmente abbiamo la possibilità di restituire alla città un’area completamente rinnovata, moderna e funzionale allo sviluppo del territorio”, conclude Ruggiero. “Non bisogna sottacere che fino ad oggi la struttura ha beneficiato di un gestore che ha garantito la fruizione e la sicurezza dell’impianto, riuscendo a mantenere un discreto decoro, cosa che in futuro, con le condizioni attuali, non potrà essere garantita. Invitiamo l’amministrazione di Pineto a cogliere l’opportunità di questo finanziamento e trovare concretamente lo spirito solidale con la città; chiediamo un impegno corale che consenta la riqualificazione di un’importante struttura nel cuore di Pineto che attende da molti anni di rinascere”.

“Esortiamo gli amministratori”, chiosa il coordinatore di Fratelli d’Italia Pineto, “a non perdere questa importante occasione di portare a compimento l’intervento anche in sinergia con i privati, e restituire la piena fruibilità della struttura. Il rischio, ovviamente, è quello di perdere i 147 mila euro di fondi disponibili e peggiorare la situazione”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'