Fondo sanitario per la provincia di Teramo. Il parametro sarà rivisto: incontro Giuliante-Verì

Teramo. I criteri di distribuzione delle somme tra le varie Asl abruzzesi, per il triennio, 2020-2022 non seguiranno i parametri storici del passato.

 

A dirlo è Gianfranco Giuliante, commissario provinciale della Lega che ha posto la questione della penalizzazione dell’azienda sanitaria di Teramo.

 

 

“L’assessore alla sanità Nicoletta Verì”, spiega Giuliante, “ha condiviso l’urgenza di un riequilibrio nella gestione dei fondi che neutralizzi il gap subito dalla provincia di Teramo negli anni passati.

 

Aver eliminato, e si spera per sempre, l’utilizzo della spesa storica come base per la ripartizione dei fondi è già una prima importante vittoria per la comunità teramana, ma nel contempo riteniamo che le istituzioni teramane nella loro interezza debbano vigilare per ottenere il più cospicuo degli aumenti rispetto al passato soprattutto in questa difficile fase per la sanità abruzzese, ma  teramana in particolare, che sconta molti anni di marginalizzazione”.