-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Alba Adriatica, meno telefonate e più attenzione ai cittadini

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 13:49

 

cellulareAlba Adriatica. Quando spendono gli assessori di telefono? L’interrogativo lanciato dal gruppo Passione per Alba trova una risposta parziale.

Ma dal movimento Sinistra per Alba, che fa riferimento a Raffaele Di Biagio, che in una nota di natura politica, sulle recenti modifiche al regolamento per l’Ici, lancia un affondo all’assessore alla finanze, Gianfranco Marconi. La polemica nasce dal suo conto telefonico, relativamente all’utenza aziendale (quella del Comune). Ebbene, secondo Sinistra per Alba, l’assessore alle finanze, nel periodo compreso tra il 24 gennaio e il 26 settembre del 2012 (8 mesi) avrebbe speso 1.136 euro più Iva (oltre 400 euro tra luglio e settembre).”Dall’assessore ancora aspettiamo ancora risposte alle nostre proposte di tagli alla spesa”, si legge in una nota. “ Dal taglio dei costi della politica, a quello delle utenze dei telefoni cellulari in dotazione agli amministratori, al costo delle assicurazioni, alle spese legali, al costo dei funzionari.

L’Assessore alle finanze, che ha aumentato al massimo il prelievo fiscale sui cittadini di Alba, deve ancora comprendere che l’economia locale non si sostiene con aliquote e tasse.

Il Sindaco Giovannelli e l’Assessore Marconi debbono accettare che è ingiusto tassare i contribuenti in assenza di un piano che porta alla riduzione della spesa.

Ridurre al minimo la spesa corrente, con un intervento meticoloso e certosino, porterà benefici all’intera popolazione di Alba, rivedendo al ribasso i costi dei servizi a domanda individuale, le aliquote dell’Imu e l’aliquota dell’Irpef”. L’invito a ridurre le spese per l’uso delle sim aziendali, viene esteso anche agli amministratori che ne hanno una in dotazione”. La Giunta Giovannelli deve intervenire con urgenza per eliminare il superfluo, i privilegi, per ricreare una politica di sostegno e di equità ai cittadini”. Lo stesso movimento politico, poi, rivendica la paternità di alcune modifiche introdotte nel regolamento Imu per quanto concerne le detrazioni ” a dimostrazione”, si legge, ” della bontà della nostra azione di pungolo verso un’amministrazione lontana anni luce dai problemi dei cittadini”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate