Teramo, crisi in Comune: tira e molla per il Consiglio

Un ultimo, forse disperato tentativo, per prendere tempo con la motivazione di redigere un documento programmatico da presentare in Consiglio comunale.

I capigruppo di maggioranza di Alternativa Popolare, Forza Italia, Insieme per Te e Teramo Soprattutto, insieme ai consiglieri Vincenzo Falasca e Alfredo Caccioni, hanno protocollato questa mattina una richiesta al sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, per ottenere “un breve differimento” del Consiglio, “ nella certezza che un supplemento di riflessione, condito da ragionevolezza e buon senso, possa essere di grande ausilio alla risoluzione dello stallo politico ingeneratosi”.

Ma la proposta non è piaciuta affatto al gruppo di opposizione “Insieme possiamo” che, per il bene della città ritiene che “non sia opportuna alcuna dilazione, in quanto sussistono già tutti gli elementi necessari allo svolgimento immediato di un Consiglio comunale in cui affrontare la situazione politica al Comune di Teramo”.