Roseto, incidente mortale a Cologna: PCI critica la riforma delle province

Roseto. Il drammatico incidente mortale avvenuto sulla SP 22 di Cologna Paese induce la Sezione di Roseto del PCI ad una riflessione sulle viabilità che vuole condividere con la cittadinanza.

“Non è la prima volta – spiegano – che in questo tratto di strada totalmente dissestato avvengono incidenti, e certamente parte di essi sono ricollegabili alla disastrosa condizione in cui versa la Strada Provinciale . Una strada molto importante, che collega Roseto alla Teramo Mare, che è percorsa da chi si reca quotidianamente nei luoghi di lavoro (Amadori, zona industriale dei vari Comuni Mosciano, Bellante ecc.. fino a chi si reca a Teramo). Paradossalmente, proprio nel mezzo di queste drammaticità verrà realizzata a Cologna Spiaggia una rotatoria tanto costosa quanto inutile”.

Il Partito comunista italiano ritiene che “la priorità dovrebbe risiedere nel mettere in sicurezza le strade statali e provinciali, che ad oggi sono in gran parte impercorribili, destinando eventuali fondi alla manutenzione di esse e non verso opere bizzarre e di secondaria importanza”.

“E’ bene ricordare che grazie alla Riforma Del Rio, che in sostanza ha abolito le Province, le stesse sono state esautorate di ogni funzione di democrazia intermedia e private dei fondi da destinare anche al manutentivo ed alle esigenze provinciali. Ai territori sono stati tolti tutti i fondi”, conclude il PCI Roseto.